Diana Del Bufalo, la nuova vita dopo Paolo Ruffini: «So’ bella, ora mi diverto»

Diana Del Bufalo, la nuova vita dopo Paolo Ruffini: «So bella, ora mi diverto»
Diana Del Bufalo, la nuova vita dopo Paolo Ruffini: «So’ bella, ora mi diverto»
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 29 Gennaio 2020, 21:58 - Ultimo aggiornamento: 30 Gennaio, 19:00

Diana Del Bufalo, in un’intervista rilasciata a OGGI, alla vigilia del debutto su Italia 1 con la trasmissione “Enjoy”, ha parlato per la prima volta della rottura del suo rapporto con il comico e conduttore Paolo Ruffini. «Mi sono chiusa in camera per quattro giorni, con le tende tirate. Mamma mi portava da mangiare perché io non volevo inghiottire manco una briciola», ha raccontato. «La svolta c’è stata quando mia zia m’ha fatto la parmigiana di melanzane: l’ho divorata e ho capito che stavo guarendo… Mi sono vestita, mi sono truccata e so’ uscita. Mi sono detta: “So’ bella, ora mi diverto e vaff…”».

LEGGI ANCHE: Maria Grazia Cucinotta su Nathalie Caldonazzo a Vieni da Me da Caterina Balivo: «Per me resta una grande amica»




Diana ha raccontato poi di aver accettato le scuse di Ruffini per i suoi comportamenti: «Ci siamo sentiti al telefono, le accetto. Quel che non accetto sono i commenti di chi dice: “Quando finisce un amore si sbaglia sempre in due”. A volte non è così. A volte sbaglia uno solo, cioè lui, Paolo. Io non ho mai sbagliato nella nostra storia». Con una sola precisazione: «Gli ho detto: “Ti chiedo scusa se ti ho fatto credere che fossi d’accordo con questa cosa del poliamore”. Sono lontanissima da questa concezione dei rapporti sentimentali». Infine, la bella Diana, ha negato di avere un legame sentimentale con l’attore Cristiano Caccamo: «È il mio migliore amico, e preciso che non è gay, anzi… Ci vogliamo bene, ma non ci siamo mai scambiati neppure un bacio».
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Scatto stupendo fatto da @cristianocaccamo ... tra l’altro non avevamo vino, quella dentro il bicchiere è acqua tonica e non so proprio come abbia fatto a colorarla così bene 😂

Un post condiviso da Diana del Bufalo (@dianadelbufalo) in data:

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA