Palombelli: «Coronavirus, più casi al Nord perché tutti lavorano?». Scoppia la bufera sulla giornalista

Sabato 21 Marzo 2020
Palombelli: «Coronavirus, più casi al Nord perché tutti lavorano?». Scoppia la bufera sulla giornalista

"E' venuto fuori che il 90% dei morti" per coronavirus "è nelle regioni del Nord. Che cosa ci può essere stato di più? Comportamenti di persone più ligie che vanno tutti a lavorare?". Così Barbara Palombelli parlando dell'emergenza coronavirus in Italia durante la trasmissione 'Stasera Italia' su Rete4. La domanda che la conduttrice del programma ha rivolto ai suoi ospiti ha innescato una bufera sui social.

LEGGI ANCHE:
Coronavirus, nuovi casi in calo nelle Marche: 172. Il totale sale sopra i duemila contagiati/ La mappa del contagio in tempo reale

Coronavirus, la Regione Marche: «Pronti 27 milioni per la cassa integrazione, Governo li sblocchi»/ A chi spetta

"Cara Barbara Palombelli, che brutta caduta di stile. In un momento così difficile per l'Italia intera, lei cosa fa? Squallide insinuazioni"; "Per cotanta bassezza intellettuale provo solo tanta pena"; "Scivolone assurdo di Barbara Palombelli, considerazione spicciola e gretta. Andiamo anche noi terun a lavurà"; "Ma davvero? Ma questa gente non è mai stata a sud di Assago? Ma che credono che noi viviamo sugli alberi? Io non ho parole!!! #barbarapalombelli si vergogni!", sono alcuni dei commenti che si leggono su twitter.

Ultimo aggiornamento: 15:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA