Ashely Judd, il dramma della madre: «Si è sparata, viveva con un grande disagio dentro»

Giovedì 12 Maggio 2022
Ashely Judd, il dramma della madre: «Si è sparata, viveva con un grande disagio dentro»

Ashley Judd e la sua famiglia volevano che il mondo sapesse da loro come è morta Naomi Judd. La Judd è apparsa in un'intervista con Diane Sawyer, andata in onda giovedì su "Good Morning America". L'attrice nota per "Il collezionista" e "Colpevole d'innocenza" ha detto che la sua famiglia era d'accordo sul fatto che condividesse pubblicamente la causa della morte di sua madre. «Ha usato un'arma da fuoco: questa è l'informazione che siamo molto a disagio a condividere».

 

Lei e sua sorella Wynonna Judd avevano annunciato il 30 aprile di aver perso la madre «a causa di una malattia mentale». La donna aveva 76 anni. Ashley Judd ha detto che lei e la sua famiglia volevano fare luce sulla malattia mentale, spiegando che è «importante distinguere tra la persona amata e la malattia». Ashley Judd ha detto che sua madre «non poteva più resistere. Questo è il livello di catastrofe di ciò che stava accadendo dentro di lei».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche