Anna Falchi non si nasconde: «In amore ho sempre tradito. Matrimonio? Ora basta»

Da più di dieci anni il suo compagno è Andrea Ruggieri

Anna Falchi non si nasconde: «In amore ho sempre tradito. Matrimonio? Ora basta»
Anna Falchi non si nasconde: «In amore ho sempre tradito. Matrimonio? Ora basta»
4 Minuti di Lettura
Venerdì 4 Marzo 2022, 09:45

Anna Falchi il prossimo 22 aprile non festeggerà i suoi primi 50 anni. Preferisce non spengnere nessuna candelina. Non lo fa da tempo a dire il vero e «tutti quelli che mi vogliono bene non si azzardano nemmeno a farmi gli auguri, non vedo proprio cosa ci sia di bello”. Con un grande sorriso al Corsera svela di aver sempre l’entusiasmo di una bambina e se oggi deve darsi un’età, «me ne sento quindici di meno».

Nella sua vita non si è fatta mancare niente: dai fidanzati famosi (Fiorello e Max Biaggi) a un marito immobiliarista finito in manette (Stefano Ricucci). Per fortuna c’è una figlia di dodici anni, Alyssa, avuta dall’imprenditore Denny Montesi, che l’ha resa una donna più serena, consapevole e pronta ad aprire il suo cuore ancora una volta. Forse per l’ultima. A dare forza e sicurezza c’è Andrea Ruggieri, deputato di Forza Italia ma soprattutto nipote di Bruno Vespa. Ma con gli anni è diventata «più saggia e controllata meno esuberante» anche sul lavoro come dimostra il feeling con Salvo Sottile a I Fatti Vostri su Raidue.

La sua carriera parte da lontano, da quando nel 1989 si piazza seconda al concorso di Miss Italia. Da lì entrò in tv come valletta di Bruno Gambarotta e Giancarlo Magalli a Lascia o Raddoppia. Poi lo spot con Federico Fellini e il definitivo lancio… anche negli amori! Si comincia da Fiorello: «Una grande passione. In quel periodo vivevo a cento all’ora, come una vera star. Fu un’esplosione, una botta di adrenalina, eravamo sulle copertine di tutti i giornali. Non è durato molto ma è stato bello, mi ha fatto diventare donna». Storia finita per un suo tradimento. Perché anche Anna Falchi tradisce, anzi ha sempre tradito

«Assolutamente sì, sempre. A volte per ritorsione. Sono vendicativa»

Poi Max Biaggi («Bravissimo ragazzo, intelligente, serio, in quel momento avevo bisogno di equilibrio e lui mi ha aiutato a crescere») fino al matrimonio con Stefano Riccucci. Un uomo a cui nonostante vuole ancora bene...

«Fu il periodo più bello e insieme il più brutto della mia vita. Credevo nel valore del matrimonio, nel progetto comune, mi sono ritrovata ad affrontare cose più grandi di me, in un mondo in cui ero fuori posto, non c’entravo nulla. Infangata dalle intercettazioni. Fu molto difficile uscirne. Mi chiusi a riccio. Nessuno che spendesse una parola buona per me, mi dipingevano come un’arrampicatrice sociale ambiziosa che aveva voluto accasarsi con un uomo ricco. Che poi quale donna sogna di sposare un povero?»

Ma Anna Falchi rimase con lui fino a quando nel giugno 2007 chiese la separazione. Una scelta non semplice: «Ero un’appestata, non mi chiamava quasi più nessuno». Ma qualche colpa è stata anche sua: «Avrei dovuto conoscere meglio la persona che mi stava accanto».

Una separazione che ha lasciato il segno per tanto, anche nel suo cuore. Nel 2010, a 38 anni,  Anna Falchi è diventata mamma di Alyssa. Una figlia arrivata dalla relazione con l’imprenditore Denny Montesi. Da più di dieci anni invece il suo compagno è Andrea Ruggieri. E dopo tanto sono andati a vivere insieme. Una convivenza non semplice («Nessuno dei due era abituato alla presenza continua di un’altra persona in casa, comunque restiamo molto autonomi e liberi») ma che dura. Matrimonio in vista? «No grazie, ho già dato…».

© RIPRODUZIONE RISERVATA