Romania, il cimitero allegro di Sapanta