Masterchef Italia: La fotogallery dell'ottava serata

foto

Un solo eliminato nell'ottava serata di Masterchef Italia andata in onda giovedì 1 febbraio su Sky, che è uscito dalla masterclas con il sorriso «Sto per diventare papà». Applausi e lacrime per lui da parte di concorrenti e giudici . A rischiare grosso è stato uno dei beniamini di questa edizione, Niccolò. Il medico si salva per un soffio e i social tirano un sospiro di sollievo. 

 

Masterchef, i concorrenti svegli fino all'alba. La puntata: prova in esterna in Val di Chiana, ospiti Pierluigi Roscioli e lo chef Errico Recanati

Masterchef: Niccolò salvo per un soffio. L'eliminato della puntata di giovedì sorprende tutti con una rivelazione «Sarò papà»

Masterchef, tre eliminati (a sorpresa). Bastianich torna ma in versione buona, show di Niccolò che imita Massari

 

Cosa è successo

 

Ottava serata con nuovo record di ascolti per MasterChef Italia, che migliora se stesso e raggiunge un nuovo primato stagionale. Nella serata di giovedì 1 febbraio i concorrenti hanno gareggiato per l'ultima volta alla Mystery Box con in palio la Golden Pin.

 

 

Mistery box

A disposizione per la cucinata di 45 minuti ingredienti colorati (barbabietola, cavolo viola, alga spirulina, zafferano, curcuma fresca, spinaci, avocado, melograno fresco, concentrato di pomodoro, lamponi) e altri bianchi (rombo, capesante e daikon).

Il colpo di fulmine dei giudici è scattato solo con Michela, che ha ottenuto la sua seconda spilla e con essa un importante vantaggio nella prova successiva.

 

Invention Test “overnight”

La sfida è continuata con il primo Invention Test “overnight” della storia di MasterChef Italia: il più lungo Invention Test di sempre che ha portato i cuochi amatoriali a lavorare fino a notte fonda con i lievitati, e per l’occasione è arrivato in Masterclass Pierluigi Roscioli dell’Antico Forno Roscioli a Roma.

I concorrenti hanno cucinato la propria pizza creativa alla pala, occupandosi di tutte le fasi della preparazione: dall’impasto alla lievitazione notturna, dalla stesura della pasta alla cottura, senza dimenticare la farcitura a piacere. Michela, vincitrice della Mystery Box, ha affidato un malus a Kassandra, Eleonora e Antonio, obbligandoli a preparare anche il croccante di pizza alla romana con condimento a scelta.

Se da una parte Eleonora ha deliziato i giudici, dall’altra Marcus ha commesso gli errori più gravi tra cui la temutissima ananas sulla pizza: per lui grembiule nero e passaggio diretto al Pressure Test, senza possibilità di partecipare alla prova in esterna.

 

Prova in esterna

Gli altri otto candidati al titolo si sono trasferiti quindi nel cuore della Val di Chiana, a Foiano della Chiana (vicino Arezzo), qui lo chef Errico Recanati - 1 stella Michelin al ristorante Andreina di Loreto, nelle Marche, uno dei massimi esperti della cucina alla brace - ha dispensato consigli agli aspiranti chef, che per la prima volta hanno preparato un intero menu gourmet alla brace per 20 macellai e ristoratori della zona.

La brigata rossa (capitanata da Sara con Kassandra, Michela e Settimino) ha cucinato lo spiedino di interiora di chianina con salsa al cavolo nero, bucatini alla carbonara alla brace e pollo cotto da lontano con cavolfiori e chutney di mandarino.

Quella blu (guidata da Eleonora con Deborah, Antonio e Niccolò) ha preparato lo spiedino di frattaglie di pollo con ananas e salsa ai frutti rossi, spaghettoni cacio e pepe alla brace e tagliata di chianina con patate alla brace. Nonostante litigi e incomprensioni, a sorpresa è stata la brigata rossa a festeggiare una vittoria che, col voto dei macellai e dei ristoratori, è stata schiacciante: 18 voti rossi contro i soli due voti blu.

 

L'eliminato

Tornati in Masterclass, Eleonora, Deborah, Antonio e Niccolò si sono uniti a Marcus per sfidarsi in un Pressure Test ad alta tensione: partiti dalla recensione negativa di un piatto, hanno dovuto riproporre la loro miglior versione del rognone con fondo al miele su crema di patate, scalogno marinato e bietola ripassata.

I due piatti peggiori sono stati quelli di Niccolò, che però riesce a salvarsi, e  quello di Marcus: per lui il sogno si è interrotto subito dopo aver raggiunto l’ingresso nella Top 10, ma ha portato a casa l’affetto di molti colleghi della Masterclass che hanno accompagnato la sua eliminazione con una profonda e sincera commozione.

 

La rivelazione

L'addio tra le lacrime di Marcus, 43enne svedese che a Cherasco, in provincia di Cuneo, è stato smorzato da una bellissima sorpresa che il concorrente casalingo ha fatto alla Masterclass. Prima di andare via ha svelato «Sono felice, sto per diventare papà»