Fiumicino, via al Green pass europeo: le novità per i viaggiatori

Giovedì 1 Luglio 2021
foto

A Fiumicino comincia l'era del Green pass europeo: «Si apre una fase di semplificazione per i viaggiatori. Oggi l'Italia è già pronta all'appuntamento previsto dall'Ue per l'introduzione del certificato digitale». Lo ha detto all'aeroporto di Fiumicino il direttore operazioni voli di Adr Ivan Bassato nel giorno di debutto del Green pass europeo. «Le persone che si imbarcano dall'estero per l'Italia potranno provare la loro titolarità ad entrare nel nostro Paese in base alle condizioni già previste, anche con il supporto di un sistema digitale. Lo potranno fare scaricandolo dai vari siti governativi - ha spiegato -. Possono entrare le persone che si sono vaccinate, le persone che si sono testate non prima delle 48 ore dall' ingresso nel territorio nazionale e quelle che sono guarite dal Covid. C'è quindi un modo più facile per provare che si è in una di queste condizioni. Chiaramente l'Italia, come stato Ue, si è anche impegnata a riconoscere i certificati digitali generati dagli altri Paesi stati membri. Non tutti sono pronti come l'Italia. Qualcuno si attrezzerà nelle settimane: c'è un periodo di transizione a livello Ue che parte oggi e termina il 12 agosto. Se non c'è la prova digitale si usa comunque la prova cartacea come è stato fino ad ieri».

© RIPRODUZIONE RISERVATA