Scuole fermane, in arrivo i finanziamenti
per rifare il look e pure qualcosina di più

Scuole fermane, in arrivo i finanziamenti per rifare il look e pure qualcosina di più
3 Minuti di Lettura
Martedì 8 Luglio 2014, 21:07 - Ultimo aggiornamento: 9 Luglio, 11:40
FERMO - Arrivano i soldi dal Governo Renzi per le scuole fermane. Ecco la mappa degli interventi. Soldi in arrivo dal governo di Roma per sistemare le scuole del territorio. E' stata diffuso infatti lo scorso fine settimana l'elenco di interventi di edilizia scolastica finanziati dall'esecutivo guidato dal premier Matteo Renzi, per una somma complessiva che supera il miliardo di euro.

Tre le tipologie di lavori previste: #scuolenuove, per edifici da costruire o ristrutturare in modo sostanziale, #scuolesicure, per interventi di messa in sicurezza, #scuolebelle, per opere di decoro o piccola manutenzione. Va detto subito che il Fermano pesca finanziamenti quasi esclusivamente per la terza categoria. Fa eccezione solo per Servigliano, per cui sono previsti 210 mila euro, ma da erogare nell’anno 2015, e destinati per un intervento molto serio, quello di messa in sicurezza strutturale di un edificio scolastico.

Sei le scuole sangiorgesi. Infatti Porto San Giorgio nell’ambito del progetto Scuolebelle riceverà finanziamenti per sei strutture. Previsto un importante finanziamento di 100 mila euro.

Comunque a fare la parte del leone sarà però il capoluogo Fermo, che pesca una somma di poco superiore ai 450.000 euro, per metter mano complessivamente a ben 20 plessi scolastici.

A seguire c'è Porto Sant'Elpidio, che avrà una somma di 155 mila euro, da spalmare per manutenzioni di dieci sedi. A Sant'Elpidio a Mare vengono assegnati all'incirca 100 mila euro da investire per 8 plessi. Il comune elpidiense puntava anche ad ottenere un finanziamento più corposo per la demolizione e ricostruzione dell'ex scuola materna Martinelli. Ma non tutto è perduto, per Sant'Elpidio a Mare come per gli altri enti che hanno presentato progetti di interventi strutturali per qualche scuola. Una nuova possibilità, come recita la circolare del governo che accompagna l'elenco dei fondi stanziati, si aprirà con l'approvazione del prossimo Dpef, documento programmatico di economia e finanza.

Proseguendo tra i comuni che beneficeranno delle risorse per le Scuolebelle, altri 100.000 euro, come dicevamo in aperturam, finiranno alla città di Porto San Giorgio, per metter mano a 6 strutture.

Andando a scendere, 67.000 euro poi per Montegranaro da dividere in 5 plessi, Quarantacinque mila euro invece a Monte Urano per tre scuole, Trentamila euro saranno destinati a Montegiorgio per altre tre scuole. E ancora, tra i contributi provenienti dallo Stato figurano, per somme che si aggirano sui 20 mila euro, anche immobili dei comuni di Petritoli, Pedaso, Grottazzolina, Falerone, infine, finanziati destinati a piccoli lavori per un edificio anche a Ponzano, Rapagnano, Montappone, Monte San Pietrangeli ed Amandola.

Complessivamente, le Marche hanno intercettato 22 milioni di euro sul miliardo erogato dallo Stato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA