Ospedale, niente fondi. La rabbia del sindaco Terrenzi: «Si dimenticano sempre di Sant'Elpidio a Mare»

Martedì 25 Gennaio 2022
Ospedale, niente fondi. La rabbia del sindaco Terrenzi: «Si dimenticano sempre di Sant'Elpidio a Mare»

SANT’ELPIDIO A MARE - «Nessun investimento previsto per gli ospedali di comunità dell’Area vasta 4, così non va». Non piace, al sindaco di Sant’Elpidio a Mare Alessio Terrenzi, la proposta di ripartizione dei fondi previsti dalla Missione 6 (sanità), a cui sta lavorando la Regione Marche.

 

Così il primo cittadino ha subito scritto al governatore Francesco Acquaroli, a Giunta e consiglieri, ricordando che «nel Pnrr sono finanziati 380 ospedali di comunità, 9 nelle Marche ma nessuno nel Fermano, nonostante abbia un unico presidio ospedaliero. Sant’Elpidio a Mare, nel Piano sanitario del 2016 era individuata come ospedale di comunità, questo ha portato prima a chiudere il reparto di medicina e attivare i posti di cure intermedie, ora usati in parte per pazienti Covid. La struttura viene prima declassata a Casa di comunità e non si prevedono risorse per finanziare ad esempio il potenziamento delle Rsa, come a Montegranaro, o a potenziare la riabilitazione come a Porto San Giorgio».

Per Sant’Elpidio a Mare ci sono solo 100.000 euro, «non si sa bene con quali criteri e per quale progetto. Una somma irrisoria che non fa capire le intenzioni della Regione sulla struttura – denuncia Terrenzi – Non dimentichiamo che questi spazi sono sempre stati a disposizione per l’emergenza Covid. Quando si ragiona sulla ripartizione di 13,8 milioni, a noi si dà solo un contentino. Da tempo chiediamo la Potes h24, non abbiamo mai avuto riscontro ed è stato anche tolto il medico».


Secondo il sindaco non ci sono dubbi che Sant’Elpidio a Mare meriti «investimenti di gran lunga superiori. Si rivedano le somme e ci facciano sapere i criteri in base ai quali si sono individuati gli interventi. Il territorio ha bisogno di sapere cosa la Regione ha in mente per il presidio ospedaliero locale e, soprattutto, che prenda consapevolezza che con una cifra come quella prevista non si può andare lontano». Terrenzi chiude con l’invito ai consiglieri regionali del Fermano Jessica Marcozzi, Marco Marinangeli, Andrea Putzu, «a perorare la nostra causa in quanto rappresentanti del nostro territorio provinciale in seno alla maggioranza».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA