Movida molesta, musica a tutto volume durante la notte: spento l'impianto e denunciato il barista

Sabato 1 Agosto 2020
Sant'Elpidio a Mare, musica a tutto volume durante la notte: spento l'impianto e denunciato il barista

SANT'ELPIDIO A MARE - I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Fermo, a conclusione di una serie di interventi effettuati nelle ultime 48 ore, hanno denunciato 6 persone. Tre di queste, fra i 30 e 40 anni, italiani, durante il controllo alla circolazione stradale sulla Statale sono state sorprese alla guida dopo aver alzato troppo il gomito.

LEGGI ANCHE:
Quattro colpi nella zona industriale, allarme furti: rubati anche auto, furgone e utensili da lavoro

Michele, 35 anni, papà, si schianta in moto contro un camion e muore

Tutti denunciati alla Procura di Fermio per guida in stato di ebrezza alcolica. Patenti ritirate. Denunciato anche il titolare di un bar del Comune di Sant’Elpidio a Mare per disturbo alla quiete pubblica. Tutta colpa della musica a volume troppo alto che non faceva dormire i residenti della zona. Solo grazie all’intervento del militari della sezione radiomobile è stato spegnere l’impianto riportando la calma nel quartiere.
 
A Fermo, invece, i militari dell’Arma hanno rintracciato un cittadino marocchino clandestino di 56 anni. L’uomo è stato denunciato per il reato di clandestinità ed accompagnato in Questura a Fermo per i provvedimenti di espulsione dal territorio nazionale. Infine, nel corso di un controllo della circolazione stradale, l’altra notte i militari della sezione radiomobile hanno controllato a Pedaso un Fiat Doblò condotto da un cittadino albanese di 30 anni, pregiudicato. Il furgone è risultato oggetto di un furto messo a segno il 22 luglio scorso ai danni di un cittadino abitante nella provincia di Bergamo. L’uomo al volante del mezzo è stato quindi denunciato per il reato di ricettazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA