Grave all'ospedale un noto ciclista investito da un'auto sulla Faleriense, scatta la caccia al pirata

Grave all'ospedale un noto ciclista investito da un'auto sulla Faleriense, scatta la caccia al pirata
di Massimiliano Viti
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Marzo 2022, 02:10 - Ultimo aggiornamento: 25 Marzo, 18:10

SANT’ELPIDIO A MARE - Il ciclista monturanese Iuri Recanati, 52 anni, è ricoverato all’ospedale regionale di Torrette di Ancona per i traumi riportati a seguito di un incidente stradale avvenuto nella mattina di lunedì scorso lungo la strada Faleriense in territorio di Sant’Elpidio a Mare. Secondo le prime ricostruzioni Iuri era in sella alla sua bicicletta quando è stato urtato da un’auto, presumibilmente una Fiat Panda di colore grigio. L’impatto è stato piuttosto violento tanto da staccare lo specchietto laterale dell’auto e scaraventare Recanati a terra. 

Ha il Green pass ma non vuole mostrarlo "per principio": parapiglia in ospedale, scatta la denuncia

 


Il conducente dell’auto non si sarebbe fermato per soccorrere il ciclista colpito ma avrebbe proseguito il suo viaggio come se nulla fosse accaduto. Recanati, un professionista del pedale e non certo un ciclista improvvisato, è stato immediatamente soccorso e successivamente trasportato all’ospedale regionale di Torrette dove è attualmente ricoverato. I sanitari del nosocomio dorico gli hanno riscontrato diverse fratture, tra cui il bacino, e contusioni di vario tipo. Sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Monte Urano e di Sant’Elpidio a Mare che insieme alle forze dell’ordine stanno indagando per cercare di ricostruire sia la dinamica dell’incidente e sia di risalire all’auto coinvolta e da qui al proprietario e/o conducente.


Recanati è conosciuto a Monte Urano per la sua abilità nel ciclismo, praticato sia da giovane con ottimi risultati e poi ancora con il passare degli anni nelle varie gare amatoriali. La sua passione per il pedale lo portava a tenersi in forma e ad allenarsi nel tempo extra lavorativo. Finora non aveva mai subito incidenti di rilievo, fino a quello che lo ha visto sfortunato protagonista lunedì scorso che gli ha provocato serie conseguenze. I medici dell’ospedale Torrette di Ancona avrebbero atteso ancora un paio di giorni prima di scongiurare altre complicazioni per potrebbero emergere col tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA