Sant'Elpidio a Mare, auto e abitazioni
prese di mira, a Casette torna l’allarme

Una pattuglia di carabinieri
Una pattuglia di carabinieri
1 Minuto di Lettura
Sabato 18 Febbraio 2017, 09:30


SANT’ELPIDIO A MARE - Auto e appartamenti presi di mira, reti e cancelli forzati: malviventi in azione a tappeto negli ultimi due giorni a Sant’Elpidio a Mare e in particolare a Casette d’Ete. Nelle ultime due nottate e di nuovo nelle ore pomeridiane sono state diverse le segnalazioni di reati contro il patrimonio messi a segno o solo tentati, in via Menotti come in via Di Vittorio, sempre in orario notturno. 
I ladri  hanno preso di mira anche un’abitazione in via Valle della morte, entrando in una casa dopo aver forzato una finestra al primo piano. Non risultano ammanchi particolarmente significativi, nella maggior parte dei casi i furti hanno provocato soprattutto spavento per i residenti, ma il bottino si limita a poche centinaia di euro in contanti e alla sottrazione di monili ed altri oggetti preziosi. In una delle case visitate dai malviventi sono sparite anche le chiavi di un’auto, che curiosamente però non è stata rubata, forse perché i ladri sono stati costretti a dileguarsi per evitare di essere sorpresi. 
Ignoti hanno anche tentato di forzare altri veicoli che si trovavano parcheggiati nel pomeriggio alla zona industriale Brancadoro. Con arnesi da scasso hanno tentato di aprire le serrature, lasciando però solo segni di effrazione, senza riuscire ad introdursi nell’abitacolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA