Il figlio si ferisce: «Ma alla guardia medica non avevano cerotti e disinfettante»

Mercoledì 15 Gennaio 2020
Sant'Elpidio a Mare, il figlio si ferisce: «Ma alla guardia medica non avevano cerotti e disinfettante»

SANT’ELPIDIO A MARE - Porta il figlio alla guardia medica dell’ospedale per una banale medicazione, ma scopre con sorpresa che non ci sono neanche i cerotti. E’ la disavventura capitata nel tardo pomeriggio di lunedì ad un genitore di Monte Urano che, ancora incredulo per l’accaduto, ha voluto denunciare pubblicamente la situazione. Il bambino di 8 anni, mentre giocava in casa, ha battuto il volto contro lo spigolo di un tavolo e si è procurato un taglio all’arcata sopraccigliare sinistra. Nulla di preoccupante per fortuna, ma il genitore ha preferito rivolgersi alla struttura più vicina, il punto di primo intervento di Sant’Elpidio a Mare, per far curare la ferita.

LEGGI ANCHE:
Lite tra ragazze fuori dallo chalet, in tre aggrediscono i carabinieri: a processo

Pesaro, torna, trova i ladri in bagno e scappa dalla vicina di casa. Ma erano passati anche da lei

«Premetto che non ce l’ho assolutamente con il medico che era in servizio, non è di certo colpa sua – le parole del padre – Mio figlio aveva un taglio di qualche centimetro che sanguinava. Non era niente di grave, vedendo la ferita ho pensato che probabilmente non sarebbe servito neanche mettergli dei punti, così ho deciso di portarlo alla guardia medica a Sant’Elpidio a Mare. Ritenevo bastassero dei cerotti per sutura, in modo da fermare l’uscita di sangue ed evitare una cicatrice vistosa. Quando sono arrivato, mi sono sentito rispondere che non c’erano cerotti e neanche prodotti per disinfettare. Il medico porta le siringhe da casa a spese proprie in caso di necessità, perché altrimenti non ci sarebbero nemmeno quelle. Faccio fatica ancora a crederci. E’ possibile accettare una situazione del genere?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA