Cimitero dei motorini nella discarica abusiva: denunciato il proprietario

Venerdì 21 Febbraio 2020
Sant'Elpidio a Mare, cimitero dei motorini nella discarica abusiva: denunciato il proprietario

SANT’ELPIDIO A MARE - Motorini e scooter ancora integri, sebbene in disuso ormai da tempo. Altri ormai scomposti, con pezzi meccanici accatastati. Un maxisequestro di rifiuti speciali, alcuni dei quali pericolosi, è stato messo a segno dalla polizia locale. Gli agenti hanno rinvenuto i materiali abbandonati in una vecchia rimessa e nelle sue pertinenze, nella frazione di Cascinare. All’aperto, a due passi da un fabbricato, c’erano in fila carcasse di ciclomotori, alcuni ancora provvisti di targhetta identificativa, diverse parti meccaniche di veicoli, in gran parte provenienti da una vecchia officina di un Comune limitrofo, ormai in liquidazione. Mezzi che per lo più avrebbero dovuto essere rottamati e che invece erano rimasti abbandonati in quell’area per lungo tempo. 

LEGGI ANCHE:
La compagna lo lascia, ultrasessantenne la perseguita: appostamenti, molestie e danneggiamenti

Cocaina, hashish e marijuana, giro d'affari da 35mila euro: arrestato uno spacciatore e tre denunciati

Le indagini condotte dalla polizia locale sono arrivate rapidamente ad individuare il responsabile del deposito incontrollato, denunciato alla Procura della Repubblica di Fermo per gestione illecita di rifiuti in assenza di autorizzazione. L’area è stata interamente posta sotto sequestro, per garantire la conservazione dello stato delle cose e dei luoghi oggetto di reato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA