Porto Sant'Elpidio, provoca un maxi incidente e scappa. Statale sbarrata e 5 auto danneggiate

Porto Sant'Elpidio, provoca un maxi incidente e scappa. Statale sbarrata e 5 auto danneggiate
Porto Sant'Elpidio, provoca un maxi incidente e scappa. Statale sbarrata e 5 auto danneggiate
di Sonia Amaolo
3 Minuti di Lettura
Lunedì 25 Luglio 2022, 02:20

FERMO - Sabato notte di incidenti nel Fermano con migliaia di giovani e meno giovani in giro. Un maxi incidente sulla Statale si è verificato a Porto Sant’Elpidio vicino all’incrocio per la stazione. 

Alla guida di un’auto lanciata a folle velocità un giovane che è scappato appena dopo lo scontro in cui sono rimaste danneggiate cinque vetture. Indaga la polizia stradale di Camerino. L’auto impazzita, diretta da nord a sud, ha impattato contro un veicolo proveniente da via Elpidiense verso via Umberto I e, ancora in movimento per forza d’inerzia, si è andata a schiantare contro quattro auto tra quelle in coda al semaforo e parcheggiate a bordo strada. Con l’uomo al volante, scomparso, viaggiavano due ragazze e un ragazzo, sarebbe il figlio del proprietario della vettura, sono tutti ventenni di Tolentino, non italiani.


Le cure


Nessuno di loro ha fornito indicazioni per rintracciare il giovane in fuga. Le ragazze sono state accompagnate all’ospedale. Ci sono volute più di tre ore per i rilievi, con il traffico in tilt, la strada bloccata, la Protezione civile ha dato una mano e smaltire il viavai dirottando gli automobilisti verso l’interno. L’area è stata transennata. Sarà il T-red a fornire la dinamica esatta dell’accaduto. Con la polstrada di Camerino e i vigili del fuoco di Fermo c’era la vigilanza privata. Per i soccorsi l’automedica del 118 e l’ambulanza della Croce Verde. Sul posto anche l’assessore alla Sicurezza Vitaliano Romitelli: «Qui non si tratta più di controlli e di semafori per la sicurezza - sbotta -: bisogna prendere provvedimenti seri».


I dubbi


La fuga del soggetto al volante pone alcuni interrogativi: aveva qualcosa da nascondere o ha avuto paura? Al momento dell’impatto, dice l’assessore, si è sentito un rumore forte come una bomba. I giovani di Tolentino erano diretti a Porto San Giorgio per la Notte Rosa. In seguito, intorno alle 4 sul lungomare nord, zona pineta, un’altra auto lanciata in velocità in direzione sud-nord ne ha danneggiate due parcheggiate al lato della strada. I carabinieri, in questo caso, si sono occupati dei rilievi. A movimentare ancor di più la movida sono stati due ubriachi, uno molesto, che da un paio di settimane importuna la gente nei locali del centro e una giovane brasiliana per la quale si è fatto necessario l’intervento dell’Arma all’alba in piazza Garibaldi.


La gara


Fra le altre emergenze un incidente durante la Crazy Race (gara di carretti) a Montegranaro con un carretto finito fuori strada durante la competizione e 7 persone che sono dovute ricorrere alle cure mediche. Ieri, infine, è andato a fuoco un cassonetto dei rifiuti nell’area parcheggio del centro commerciale Le Ancore, a Porto Sant’Elpidio. Sul posto i vigili del fuoco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA