Porto Sant'Elpidio, un drone sorveglia
i lavori in corso per le scogliere

Le foto scattate dal drone
Le foto scattate dal drone
2 Minuti di Lettura
- Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio, 11:00

PORTO SANT'ELPIDIO - E' entrato in funzione il drone per monitorare i lavori di manutenzione delle scogliere. Il drone è affidato ad Andrea Vergari e per il monitoraggio dei lavori alle scogliere il comune spenderà cinquemila euro. Si tratta di un robot "che può anche essere comandato a distanza, come i velivoli senza pilota" spiega Vergari.

Un velivolo radiocomandato da utilizzare nelle più svariate occasioni. "E' possibile utilizzarlo per scopi puramente ludici - spiega Vergari - o per applicazioni professionali quali riprese video aeree, rilevamenti, controllo del territorio e, se dotato di camere termiche, può essere utilizzato per la ricerca di persone scomparse o per fare agricoltura di precisione o rilevamenti fotogrammetrici. In certe condizioni basta lasciare spazio alla fantasia". Nel Drone potranno essere aggiunti sistemi di trasmissione video per ricevere a terra, in tempo reale, le immagini riprese a bordo direttamente dalla videocamera.

Non si viola la privacy "perché le riprese in mare non riguardano le abitazioni ma solo i lavori che si stanno eseguendo sulla scogliera" spiega Vergari. Elemento importante "con queste riprese - spiega Vergari - si possono vedere le immagini e confrontarle, negli anni, con le successive per vedere com'è lo stato degli scogli, si avrà uno storico". Lo scorso dicembre in conferenza stampa era stato presentato il drone che sta filmando in questi giorni i lavori di manutenzione delle scogliere sommerse. "Uno strumento eccellente per coadiuvare i nostri tecnici comunali" afferma il sindaco Nazareno Franchellucci, proprio perché "rappresenta un'eccellente memoria storica di quello che andiamo a fare, perché verifica il lavori eseguiti. Il filmato che viene realizzato può essere utilizzato per vedere come sono stati eseguiti i lavori, ma non ha valore probatorio". Il velivolo sorveglia l'area di interesse per ore, registra con coordinate Gps. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA