Polizia locale, serve un altro vicecomandante. E in Comune scatta il piano per le assunzioni

Domenica 12 Settembre 2021
Polizia locale, serve un altro vicecomandante. E in Comune scatta il piano per le assunzioni

PORTO SANT’ELPIDIO - La giunta comunale stila il fabbisogno di personale nel triennio 2021-23 con modifiche e integrazioni. Tra tutte c’è la necessità di sostituire il vicecomandante della polizia municipale Roberto Muzi che va in pensione alla fine di questo mese. Il Comune ha preso atto della richiesta del comandante Luigi Gattafoni di risorse umane per sostituire il suo vice arrivato all’età pensionabile.

 

 
La cifra
Nel piano delle assunzioni a tempo indeterminato, nell’anno in corso, è prevista una spesa di 452mila euro, di cui 35mila euro proprio in relazione al vicecomandante del corpo di polizia e altri 98mila euro per tre agenti. Il Comune prende atto delle richieste di risorse umane, non solo di quella avanzata da parte del comandante Gattafoni, oltre alla sua c’è quella del dirigente dei Servizi al territorio e alle imprese che chiede di inserire in organico un geometra e un operaio specializzato, e sono previsti 61mila euro di spesa. E poi c’è quella del dirigente dei Servizi alla persona che chiede di assumere un nuovo autista di scuolabus, e sono altri 28mila euro di spesa. Sul fronte delle spese per il personale c’è da dire che Porto Sant’Elpidio è davvero irreprensibile nei conti. Rientra tra i Comuni virtuosi. Con i suoi 26mila abitanti rientra tra i Comuni, per fascia di popolazione, che possono permettersi di aumentare la spesa del personale fino al 2024.


La sicurezza
Sempre in base a dei precisi parametri. La polizia municipale di questo Comune rappresenta certamente un fiore all’occhiello nel Fermano. Nel dicembre 2019, un esempio su tutti, a due agenti il sindaco Nazareno Franchellucci conferì attestati di merito su proposta della Questura per la collaborazione offerta alla Squadra Mobile nelle indagini per una rapina all’ufficio postale del 28 maggio.


La promozione
Il 1° settembre dell’anno scorso, invece, l’agente Spartaco Galieni fu promosso a vicecomandante, prendendo il posto vacante da tempo di Cristian Lupidi, oggi comandante in una stazione di polizia dell’anconetano. Ora una nuova assunzione si profila con il pensionamento di Muzi che lascia il 28 settembre. «Avremo ancora un po’ di tempo a disposizione – dice l’assessore alla Sicurezza e polizia municipale Vitaliano Romitelli –: Muzi è a Porto Sant’Elpidio da più di 25 anni e non smetterò mai di ringraziarlo per la competenza, la professionalità e la disponibilità dimostrata».


Gli elogi
Romitelli dice di essere «enormemente soddisfatto del nostro corpo di polizia, per la sinergia che si è creata con le forze dell’ordine. Porto Sant’Elpidio è una città turistica, dinamica, con attività commerciali che continuano ad aprire. Non si può fare solo un salto di qualità da un lato e mantenere i servizi che avevamo prima dall’altro lato. Tutto va equiparato. La municipale va elogiata, a partire dal comandante Gattafoni fino a tutti e 25 gli agenti che compongono il corpo». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA