Porto Sant’Elpidio cambia colore e va dal Blu al Giallo: sua la Bandiera del turismo in bici

Mercoledì 5 Maggio 2021
Porto Sant Elpidio cambia colore e va dal Blu al Giallo: sua la Bandiera del turismo in bici

PORTO SANT’ELPIDIO  - Il Comune di Porto Sant’Elpidio conquista la Bandiera Gialla e si aggiudica il riconoscimento nazionale di Comune Ciclabile. La premiazione avverrà il 13 maggio quando si scoprirà anche quanti smile bike (grado di ciclabilità ottenuto che va da 1 a 5 bike smile) avrà ottenuto.

LEGGI ANCHE:

Irruzione dei carabinieri in un casolare abbandonato: due minorenni fermati con la merce rubata

 

 

La Fiab (Federazione italiana ambiente e bicicletta) ha organizzato, anche per l’anno 2021, la quarta edizione dell’iniziativa utile per rendere noto a cittadini e turisti quali siano i Comuni più adatti ad essere vissuti e visitati in bicicletta, stimolare le amministrazioni locali a diventare sempre più accoglienti per i residenti e turisti che vorrebbero viverli e/o visitarli in bicicletta. Una bella soddisfazione dopo la conferma che anche per quest’anno, malgrado le acque del mare siano limpide, non ci sarà la Bandiera Blu.

«Il tema della salvaguardia ambientale – afferma il sindaco Nazareno Franchellucci - è sempre più attuale e vista l’importanza dell’argomento abbiamo deciso di aderire a questa iniziativa che riteniamo possa rappresentare anche una nuova vetrina per promuovere il territorio. I 7 km di pista ciclabile, i progetti di prolungamento della stessa a nord e sud della città ed il collegamento con i territori costieri limitrofi rappresentano un potenziale della città che va promosso e sfruttato. Porto Sant’Elpidio è mare, storia, natura e promuovere le buone pratiche della mobilità dolce è sicuramente un approccio nuovo ad una forma di turismo emergente».

«Quest’oggi (ieri, ndr) è pervenuto agli uffici l’invito alla cerimonia per la consegna della Bandiera Gialla e   che sancirà formalmente l’ingresso del nostro comune alla “Rete dei Comuni ciclabili - afferma l’assessore all’ambiente Daniele Stacchietti -. E’ un riconoscimento alle concrete politiche adottate da quest’amministrazione e dalle precedenti per la mobilità dolce sull’assunto  che una città a misura di bicicletta è prima di tutto una città per le persone; infatti ComuniCiclabili Fiab valuta il grado di ciclabilità dei Comuni, vale a dire quell’insieme di infrastrutture e azioni che li rendono adatti ad essere vissuti e visitati in bicicletta, un strumento utile ai cittadini e ai turisti. Questi ultimi hanno sempre più necessità di uno strumento autorevole che permetta di confrontare, con criteri omogenei, quanto una località sia realmente a misura di bicicletta con una spiccata vocazione all’ambiente per un turismo sostenibile. In definitiva è un orgoglio per la nostra città rientrare nella prestigiosa lista italiana ambiente e bicicletta, che sottolinea le più valide politiche di mobilità sostenibile esistenti nella penisola tanto più che per il 2021 ha ottenuto il patrocino del ministero delle infrastrutture e dei trasporti e del ministero dell’ambiente».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA