Spaccata nella notte per pochi spiccioli: preso il ladro, ma è sempre più forte l'allarme sicurezza

Lunedì 29 Novembre 2021 di Sonia Amaolo
Spaccata nella notte per pochi spiccioli: preso il ladro, ma è sempre più forte l'allarme sicurezza

PORTO SANT’ELPIDIO  - Ennesimo furto ai danni di un negozio del lungomare, il ladro è stato fermato dopo il colpo, andato praticamente a vuoto. Tanti sono stati i danni però da Free Shop, tabaccheria, gratta e vinci, giornali e articoli da regalo, il noto negozio di via Trieste, sul lungomare, vicino alla pineta.

 


A parlare dell’accaduto è il titolare dell’esercizio Gianni Alessandrini, che ieri all’alba postava la sua indignazione su Facebook, «la giornata lavorativa inizia alle 6 e finisce alle 20, orario continuato, ma non si può neanche riposare la notte perché bisogna stare in allerta. C’è sempre una sorpresa e questa è l’ultima. Tanti danni per pochi spiccioli». Ci sono le vetrate sfondate ma chi ha agito è stato assicurato alla giustizia grazie al pronto intervento della Questura e della vigilanza privata, dell’Axitea e dell’Holiday, l’attiguo villaggio vacanze. Il ladro fermato è uno straniero. C’è una notizia buona e una cattiva da raccontare in questo caso. La buona è che l’autore del reato è stato preso. Ciò significa che la macchina della sicurezza - pubblica e privata - funziona e magari qualcun altro ci penserà la prossima volta, prima di danneggiare i negozi per pochi spiccioli.

La cattiva notizia è relativa ai raid che si ripetono e spesso sono a opera di persone disposte a tutto per due, tre monetine. Questo fa capire che c’è tanta fame in giro, tanta disperazione. D’altro canto disperata è anche tanta brava gente che lavora e non può che sfogarsi sui social perché c’è poco da fare quando il danno è fatto.


L’assessore alla Sicurezza Vitaliano Romitelli coglie l’occasione per lanciare un messaggio: «Chi ha bisogno di aiuti economici, anziché spaccare le vetrate, farebbe bene a rivolgersi al Comune. Un aiuto non si nega a nessuno. Ci sono i Servizi sociali, c’è la Caritas». In relazione al monitoraggio del territorio Romitelli dice: «Siamo costantemente in contatto con le forze dell’ordine, con i vertici, prefetto e questore. Le forze dell’ordine presidiano la costa e intervengono all’occorrenza. Porto Sant’Elpidio ha 28mila abitanti ed è in costante sviluppo. Ci sono tante attività commerciali, vanno tutelate». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA