Porto Sant'Elpidio, scippata e gettata
a terra: un nigeriano blocca il balordo

Scippata e gettata ​a terra:
un nigeriano insegue
e riesce a bloccare il balordo
di Pierpaolo Pierleoni
PORTO SANT’ELPIDIO - Ha strappato a una donna la borsa appena fuori dall’Eurospin di Porto Sant’Elpidio e poi si è dato alla fuga. La sua corsa, però, è durata appena una manciata di metri.
Non aveva previsto, infatti, l’intervento tempestivo di un ragazzo che l’ha rincorso, ha recuperato il maltolto e lo ha trattenuto fino all’arrivo dei carabinieri. E’ finito in manette, accusato di rapina, un 30enne C.S., pregiudicato di Sant’Elpidio a Mare, noto alle forze dell’ordine per precedenti e problemi di tossicodipendenza. L’eroe della vicenda è un giovane nigeriano, che si trovava nei paraggi e, quando la donna derubata ha iniziato a gridare per richiamare l’attenzione, non ha esitato a mettersi all’inseguimento ed a bloccare il malvivente. La donna è caduta a terra riportato una lussazione a una spalla, ne avrà per 5 giorni.
 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 17 Aprile 2019, 10:31 - Ultimo aggiornamento: 10:31