Raffica di furti in bar e chalet: preso un ladro trovato con il vino rubato, è caccia al complice

Lunedì 24 Febbraio 2020
Porto Sant'Elpidio, raffica di furti in bar e chalet: preso un ladro trovato con il vino rubato, è caccia al complice

PORTO SANT'ELPIDIO - Raffica di furti nel fermano, torna l’allerta sulla costa, campeggi, bar, chalet, tutti presi di mira. Ma l’ultimo ladro in azione tra domenica sera e le prime ore di oggi è già al fresco, catturato e arrestato alle 3.45 di ieri notte. Grazie alle telecamere di uno chalet dove era entrato scassinando la porta, provocando mille euro di danni. Era scappato con tre bottiglie di vino pregiato come bottino.

LEGGI ANCHE:
Preso mentre vende la cocaina a due giovani: aveva altra droga in casa e 14.000 euro frutto dello spaccio

Autotrasportatore trovato morto dentro il suo camion fermo nel parcheggio


I carabinieri lo hanno trovato dopo poche ore dal raid che aveva compiuto nel locale di via Trieste. Era ancora con ancora la refurtiva in mano. Sono scattate le manette. Si tratta di un portoelpidiense, pregiudicato, solito a questo genere di azioni. L’uomo è ben visibile nelle immagini delle telecamere interne allo chalet ristorante Bagni 55 di Elpidio Belli. Non era solo, durante il raid ladresco, è caccia al complice. Era entrato in azione a un quarto all’una, quando è scattato l’allarme è scappato insieme al compagno. I due erano già stati allo chalet ristorante Settemari dei fratelli De Santis, Piero e Giuliano, e prima ancora erano stati al bar Delirium. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA