Furti d'auto, ormai è un'epidemia. Ma i carabinieri lanciano la squadra antiladro, scatta un'altra denuncia

Giovedì 17 Giugno 2021 di Nicola Baldi
Furti d'auto, ormai è un'epidemia. Ma i carabinieri lanciano la squadra antiladro, scatta un'altra denuncia

PORTO SANT'ELPIDIO - Nel mirino dei carabinieri un altro furto d’auto, scatta la denuncia per ricettazione. In questo caso in azione i militari dell’Arma della stazione di Fermo guidati dal luogotenente Andrea Giannessi per un’operazione condotta sulla costa, fra Porto Sant’Elpidio e Porto San Giorgio.

 

I militari, lunedì sera, hanno infatti intercettato a Porto Sant’Elpidio, l’ennesima vettura rubata, una Skoda Octavia che era stata asportata la mattinata dello stesso giorno a Porto San Giorgio a un cittadino ascolano. Dopo un breve inseguimento i militari, con la già sperimentata azione a tenaglia che l’altro giorno, fra l’altro, ha permesso di acciuffare il marocchino ladro seriale, hanno incastrato, in prossimità di un incrocio, l’auto rubata alla cui guida è stato identificato un 50enne fermano, già noto alle cronache giudiziarie. L’uomo, immediatamente sottoposto a perquisizione sul posto, è stato anche trovato in possesso di arnesi per lo scasso e altre attrezzature utili per la commissione di furti, oltre a indumenti idonei al travisamento, oggetti che sono stati sottoposti a sequestro penale.


La Procura
L’uomo è stato quindi condotto in caserma dove è stato denunciato alla Procura della Repubblica fermana per ricettazione, oltre che per il possesso ingiustificato di strumenti atti allo scasso. L’auto, al termine dei rilievi tecnici, è stata immediatamente restituita al proprietario. Naturalmente, considerati gli ottimi risultati forniti dallo specifico dispositivo antifurto, anche nei prossimi giorni saranno eseguiti ulteriori servizi. Purtroppo la piaga dei furti d’auto resta molto diffusa e al contrario di quanto si pensa spesso sono i mezzi di meno valore a essere più a rischio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA