Furti e spaccio, ladra sorpresa a rubare nelle auto: era una latitante, arrestata dalla polizia

Furti e spaccio, ladra sorpresa a rubare nelle auto: era una latitante, arrestata dalla polizia
2 Minuti di Lettura
Venerdì 25 Febbraio 2022, 06:30

PORTO SANT’ELPIDIO - Si aggiravano in modo furtivo in un parcheggio di Porto Sant’Elpidio in sella alle loro bici, due giovani, tentando di forzare le serrature delle auto. Ad occuparsi del caso, segnalato tre giorni fa al 112, sono stati i poliziotti della Questura. Gli sviluppi dell’indagine hanno portato a scoprire che la responsabile era una giovane abruzzese, su cui gravava un’ordinanza di detenzione in carcere.

 

Tutto è partito dalla chiamata di un residente, che ha notato due persone, un uomo e una donna, che passando tra le auto in sosta scrutavano all’interno e in alcuni casi erano riusciti ad aprire le portiere, in cerca di oggetti di valore.

La polizia si è portata sul posto, il ragazzo, incappucciato, era difficile da identificare, mentre la giovane è stata rintracciata perlustrando le vie limitrofe. Non aveva documenti con sé e non ha dichiarato le proprie generalità. Accompagnata in Questura, dagli accertamenti è risultata residente nel Pescarese, di età di poco superiore ai 20 anni, ma con un curriculum criminale già cospicuo, dal furto alla truffa, fino allo spaccio di droga. I reati erano stati commessi in Campania e la giovane sottoposta agli arresti domiciliari nella sua abitazione domiciliari, dai quali era evasa. Da allora, di lei si sono perse le tracce, fino all’identificazione dell’altra sera a Porto Sant’Elpidio. Le misure cautelari nel frattempo si sono aggravate ed è stato emanato un ordine di detenzione in carcere. Il personale della volante l’ha così condotta al carcere di Pesaro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA