Incappucciato con tanica e accendino cerca di incendiare una gelateria: fiamme spente da un ragazzo

Mercoledì 5 Agosto 2020
Porto sant'Elpidio, incappucciato con tanica e accendino cerca di incendiare una gelateria: fiamme spente da un ragazzo

PORTO SANT'ELPIDIO - Un uomo col passamontagna tenta di dare fuoco alla gelateria Lorelay sul lungomare a Porto Sant’Elpidio, un ragazzo lo mette in fuga e comincia a spegnere il rogo in attesa dei pompieri

LEGGI ANCHE:
Tragico incidente sul lavoro, il mezzo pesante si ribalta e lo travolge: muore un operaio

Sassocorvaro, tragedia sul lavoro, muore travolto nell'area aziendale

A mezzanotte e mezza, poco dopo che la titolare era andata via, è arrivata la segnalazione al 115. I Vigili del fuoco hanno avvertito la Questura e sono arrivati con due mezzi. In via Faleria 40 hanno appurato che l’incendio era sotto controllo, quasi spento.
 
Merito del giovane che, dopo aver cenato da Luna Rossa, nel riprendere l’auto parcheggiata per tornare a casa, ha visto il piromane con la tanica e l’accendino che aveva già versato benzina e stava per appiccare il fuoco. Il giovane s’è messo a urlare e ha richiamato l’attenzione di due ragazze che passeggiavano, a questo punto il delinquente è scappato e nel frattempo è arrivata la Squadra volante. Le telecamere dello chalet Trentasette, di fronte alla gelateria, sono al vaglio dei poliziotti che stanno cercando di dare un volto e un nome all’incendiario. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA