Passa col rosso e abbatte uno scooter, preso il pirata. Doppio intervento per il 17enne travolto

Passa col rosso e abbatte un scooter, preso il pirata. Doppio intervento per il 17enne travolto
Passa col rosso e abbatte un scooter, preso il pirata. Doppio intervento per il 17enne travolto
di Domenico Ciarrocchi
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 31 Agosto 2022, 08:44 - Ultimo aggiornamento: 12:56

PORTO SANT’ELPIDIO - Scatta la denuncia nei confronti del pirata della strada che lo scorso 21 agosto aveva investito un ragazzo di 17 anni lungo la Statale. Le indagini sono state condotte dalla sezione Radiomobile dei carabinieri di Fermo. Il conducente, 35 anni, residente in città, era stato individuato, come avevamo anticipato, già nei giorni scorsi.

Porto San Giogio, rifiuti selvaggi: tra quelli abbandonati spuntano le carcasse di due scooter

 

L’auto, dopo l’incidente nei pressi del Gambero, aveva svoltato in via Pesaro passando con il rosso ed era scomparsa. Il ragazzo era poi andato a urtare contro un’altra vettura, ferma al semaforo, prima di cadere rovinosamente a terra. Le indagini hanno permesso di acquisire informazioni sul modello e colore dell’auto pirata, un’Audi A4 sw, vecchio modello, di colore scuro.

L’analisi

I carabinieri si sono trovati a dover lavorare con i pochi elementi forniti dai testimoni poiché sul posto non ci sono telecamere. Sono state avviate ricerche in tutta la zona e contemporaneamente analizzate le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza esistenti lungo le principali arterie stradali della fascia costiera per individuare tutti i veicoli con le stesse caratteristiche di quello ricercato, che erano transitati negli ultimi tempi. Dall’incrocio dei dati forniti dalla tecnologia e dalle verifiche effettuate sul posto, i carabinieri sono risaliti finalmente all’auto coinvolta nel sinistro che, ispezionata, presentava danni sulla fiancata destra del tutto compatibili con la dinamica dell’urto avvenuto con lo scooter. I militari hanno poi fatto visita al proprietario che, vistosi scoperto, ha confessato tutto. Il giovane è stato denunciato per i reati di fuga e omissione di soccorso e multato per il passaggio con il rosso. Inoltre gli è stata ritirata la patente per la successiva sospensione. Nei giorni scorsi il minorenne ferito e ricoverato all’ospedale di Civitanova è stato anche operato al braccio destro; necessario un altro delicato intervento ad Ancona per la frattura della mandibola. Il padre del diciassettenne aveva lanciato un appello su Facebook per le ricerche.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA