Vandali scatenati si accaniscono contro le auto in sosta

Lunedì 7 Settembre 2020
Porto Sant'Elpidio, vandali scatenati si accaniscono contro le auto in sosta

PORTO SANT’ELPIDIO - Vandali scatenati se la prendono con le auto in sosta nel fine settimana, si lamentano i residenti del lungomare Trieste a Porto Sant’Elpidio e i residenti del lungomare Gramsci a Porto San Giorgio per situazioni che si ripetono uguali da costa a costa: fiancate delle auto sfregiate, cofani scarabocchiati con lo spray, specchietti rotti, serrature forzate, ammaccature sulle carrozzerie. Pare che adesso si cammina perfino sopra le auto, capita nelle notti della movida.

LEGGI ANCHE:
Pesaro, il turismo nell'autunno Covid è pieno di incognite: «Resistono solo 15 alberghi»

Scontro tra due auto, una persona bloccata nell'abitacolo estratta dai vigili del fuoco
 
I residenti sono sempre più insofferenti per questi comportamenti incivili, la maleducazione che rischia di diventare insostenibile e si fa sentire il segretario provinciale di Fratelli d’Italia Andrea Balestrieri: «La soglia del vandalismo, anche con i controlli accentuati delle forze di polizia e il controllo di vicinato, sembra non diminuire. Appare chiaro che occorre più collaborazione tra cittadini e istituzioni - afferma - occorre denunciare quando si assiste a questi episodi per scoraggiare vandalismi e microcriminalità. Sono atteggiamenti da condannare sempre e comunque questi, anche quando si riducono a un nulla di fatto. Non si può dire che va rafforzato il controllo sul territorio perché le forze dell’ordine già ci sono. Serve, invece, una maggiore collaborazione tra cittadini e istituzioni e fondamentale è denunciare sempre». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA