Porto Sant'Elpidio, maxi rissa tra donne
per le puzze della caldaia: due ferite

Maxi rissa tra donne
​innescata dalle puzze
della caldaia: due ferite
di Sonia Amaolo
PORTO SANT’ELPIDIO - Maxi rissa venerdì sera in via San Giovanni Bosco, una donna italiana sola contro tutti, per tutti s’intende una decina di cinesi residenti a Porto Sant’Elpidio. Risultato del diverbio, due donne con le ossa rotte, l’italiana è stata ricoverata al nosocomio di Fermo ed è rientrata a casa ieri mattina, ha problemi al braccio, una delle donne cinesi coinvolte nel parapiglia si sarebbe fatta male a una gamba. Tutto è accaduto per la canna fumaria. Gli agenti della questura sono stati impegnati nella via centrale del paese per più di due ore, dalle 20.15 alle 22.30. Sono stati lì per sedare gli animi e non è stato facile tra le urla, gli spintoni, calci e pugni, schiaffi e tirate di capelli.
 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 12 Maggio 2019, 06:05 - Ultimo aggiornamento: 06:05