Martellate al negozio vicino alla caserma dei carabinieri: ladro preso con le mani nel sacco

Martedì 10 Marzo 2020
Porto Sant'Elpidio, martellate al negozio vicino alla caserma dei carabinieri: ladro preso con le mani nel sacco

FERMO - Tentato furto, spacca la vetrata del negozio di abbigliamento vicino alla caserma dei carabinieri di Porto Sant’Elpidio, arrestato, ieri il processo per direttissima. Il ladro è un pluripregiudicato marocchino quarantottenne, è stato acciuffato dai militari dell’Arma che gli si sono avvicinati mentre lui era tutto intento a rompere e scassinare.

LEGGI ANCHE:
Fermo, affollato di pregiudicati e traffici illeciti: il Questore chiude il bar per una settimana

Fermo, bimba di sei mesi azzannata alla testa dal pitbull di famiglia: cauto ottimismo dall'ospedale


Sono intervenuti i carabinieri della locale stazione e della compagnia di Fermo. Due squadre sul posto. L’uomo è stato arrestato in flagranza di reato mentre tentava di scassinare la serranda a colpi di martello. Non ha provato nemmeno a scappare, bloccato e in manette. Ha passato la notte al fresco e ieri mattina la tappa in tribunale. L’uomo era entrato in azione nella notte, tra le 2 e le 3, immediato è scattato l’arresto.
Il ladro non ha nemmeno tentato di scappare o di fare opposizione. Ad acciuffarlo sono stati i militari che lo hanno accompagnato in caserma e da lì il pluripregiudicato, ben noto alle divise, è stato accompagnato nella caserma di Fermo dove è rimasto tutta la notte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA