Martellata in testa al rivale in amore, è in coma farmacologico all'ospedale di Torrette

Venerdì 5 Novembre 2021
Martellata in testa al rivale in amore, è in coma farmacologico all'ospedale di Torrette

PORTO SANT'ELPIDIO - È stato posto agli arresti domiciliari l’uomo di 63 anni che per gelosia ha dato una martellata in testa a un cinquantatreenne.

 

Sono in corso ancora accertamenti da parte dei carabinieri finalizzati all’individuazione del movente che sembrerebbe riconducibile a un astio che l’aggressore nutriva nei confronti del presunto rivale in amore , coinvolto in una relazione sentimentale con l’ex compagna dell’arrestato. I carabinieri di Porto Sant’Elpidio hanno consentito in tempi record di scoprire l’autore dell’aggressione e di assicurarlo alla giustizia. ieri mattina la decisione del tribunale fermano di concedergli gli arresti domiciliari. Il ferito è ricoverato in coma farmacologico a Torrette.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA