Investito da un mezzo della Croce Verde sull'autostrada A14: arriva l'eliambulanza

Investito da un mezzo della Croce Verde sull'autostrada A14: arriva l'eliambulanza
Investito da un mezzo della Croce Verde sull'autostrada A14: arriva l'eliambulanza
2 Minuti di Lettura
Martedì 16 Novembre 2021, 15:31 - Ultimo aggiornamento: 17 Novembre, 08:46

PORTO SANT'ELPIDIO - Ancora da ricostruire la dinamica del brutto incidente in autostrada avvenuto questa mattina. Un uomo è stato ricoverato all’ospedale Torrette di Ancona in eliambulanza, dopo essere stato investito in A14 da un mezzo della Croce Verde di Fermo. Forse era sceso dal proprio mezzo per controllarne lo stato. «Mi auguro che si risolva tutto per il meglio» dice Emanuele Del Moro, presidente della Croce Verde di Fermo che ha incaricato il legale di seguire la vicenda.

Acquaroli: «Sì, sono in isolamento. Ma le Marche non rischiano la zona gialla: ricoveri sotto la soglia»

L'ambulanza stava trasportando una donna ad Ancona per le terapie e si sarebbe trovata davanti un pedone che – a quanto emerge dai primi riscontri – stava attraversando la carreggiata. L’automobilista del mezzo di soccorso non sarebbe riuscito ad evitare l’impatto. Su questi aspetti farà chiarezza la Polizia Stradale che ha eseguito i rilievi e dovrà mettere a confronto tutte le tesi che stanno emergendo. L’impatto si è verificato tra il casello di Porto Sant’Elpidio e quello di Civitanova. Con la Stradale sono intervenuti i Vigili del Fuoco, una squadra di Fermo. Preoccupano le condizioni del ferito. «Mi auguro che si risolva tutto per il meglio» dice Emanuele Del Moro, presidente della Croce Verde di Fermo che ha incaricato il legale di seguire la vicenda. La prima a prestare soccorso è stata la Croce Verde di Porto Sant’Elpidio ma le condizioni critiche dell'investito hanno richiesto l’intervento dell’elisoccorso per il ricovero al nosocomio dorico. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA