Lotta allo spaccio, ora la droga passa dal casello dell'A14. La polizia blocca un rifornimento di eroina

Lotta allo spaccio, ora la droga passa dal casello dell'A14. La polizia blocca un rifornimento di eroina
Lotta allo spaccio, ora la droga passa dal casello dell'A14. La polizia blocca un rifornimento di eroina
di Sonia Amaolo
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 8 Giugno 2022, 06:40

PORTO SANT’ELPIDIO - Si infittiscono i controlli della Questura per arginare il fenomeno dello spaccio. Super monitorata la costa da Lido Tre Archi a Porto Sant’Elpidio. L’ultimo sequestro di ieri è cosa da poco, solo 11 grammi di eroina sequestrati, un valore di mercato che sfiora i mille euro.

Ma non è questo il punto, si tratta qui di capire quanti sono i corrieri che girano a tutte le ore del giorno e della notte lungo la costa. Quanti galoppini eludono i controlli carichi di cocaina, eroina, crack, hashish e marijuana? Negli ultimi due mesi nella zona si sono verificate almeno quattro morti per overdose e questo fa ipotizzare un aumento di vendita e consumo di eroina.

Dopo l’arresto di una spacciatrice di Lido Tre Archi, in seguito al blitz in casa della donna, attivissima sul mercato, la Questura ha predisposto una serie di misure di contrasto e ha previsto una serie di operazioni con posti di blocco nelle piazze dello spaccio e al casello autostradale di Porto Sant’Elpidio. Proprio questo ha permesso di fermare un piccolo corriere della droga. Oggi non girano più con tanta roba, fanno più viaggi e così evitano sequestri importanti. Comunque la Squadra Volante ha fermato al casello in ingresso per l’A14 un autoveicolo e l’automobilista ha dato subito una brutta impressione agli agenti. Era irrequieto, nervoso, elementi che hanno fatto capire agli operatori di polizia di aver fatto bene a fermarlo. Quindi il mezzo è stato attentamente perquisito e si sono recuperati 11 grammi di eroina. È scattata la denuncia per spaccio di stupefacenti.

I decessi per overdose tornano a preoccupare. In tutta Italia queste orrende morti rappresentano il 60% del totale dei decessi per droga. I numeri sono in aumento dal 2019 ai giorni nostri. C’è un ritorno di questa sostanza che sembrava passata di moda. Questo nuovo appeal sarebbe dovuto al fatto che procurarsi una dose è facile ed economico. Tanto che i sequestri di eroina - secondo lo studio del Cnr per la Neurofarmacologia - negli ultimi due anni sono aumentati del 103%. Secondo i ricercatori del Centro studi cagliaritano l’età media di chi comincia con l’eroina si è abbassata a 14 anni e sempre più di frequente si vende mixata alla cocaina, per limitare gli effetti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA