Colpo bis nello chalet solo due giorni dopo: i ladri bevono il vino e poi razziano tutto

Venerdì 13 Marzo 2020
Colpo bis nello chalet solo due giorni dopo: i ladri bevono il vino e poi razziano tutto

PORTO SANT’ELPIDIO - Hanno fatto il bis alla Terrazzina sul mare, lungomare sud di Porto Sant’Elpidio. Tra i due e i tremila euro di bottino in prodotti alimentari, tecnologia e moda. Malviventi di nuovo in azione ieri notte dopo il colpo assestato martedì notte, sono tornati per finire l’opera. Due furti messi a segno in 48 ore nello stesso locale. E stavolta si sono portati via tutto. Rubate bottiglie di vino, amari, effetti personali del gestore.

LEGGI ANCHE:
Allarme Coronavirus, le Marche sopprimono i treni: «Garantito uno all'ora su ogni direttrice»/ L'elenco dei convogli cancellati

Coronavirus, ad Ascoli c'è il secondo contagiato da Covid-19: è un dipendente comunale

Non può non esserci un moto di rabbia da parte sua, visto il difficile momento per tutti ci mancavano i raid a ripetizione. Il problema è che le forze dell’ordine sono impegnate nei controlli alla circolazione per far rispettare le restrizioni ma così viene meno la sicurezza. «Come ci dobbiamo comportare - dice il balneare derubato - come dobbiamo difenderci ora che non gira gente e i nostri locali non sono al sicuro. Oltre al danno di non poter lavorare siamo pure derubati». I ladri se la sono presa comoda, hanno stappato due bottiglie di Passerina e hanno bevuto prima il vino poi l’amaro. Sono sparite le cuffie wireless, la cintura Hermès da 700 euro che gli amici avevano regalato al gestore per il compleanno. Sparita la cassa della musica di 300 euro e tutte le bottiglie di vino e di amaro per oltre mille euro di valore. Dal frigo sono spariti due prosciutti e salumi vari. Sfasciata la vetrata lato mare, da dove sono entrati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA