Tornano a casa dopo una cena e scoprono il ladro nascosto in un armadio: si lancia dalla finestra ma viene preso

Tornano a casa dopo una cena e scoprono il ladro nascosto in un armadio: si lancia dalla finestra ma viene preso
Tornano a casa dopo una cena e scoprono il ladro nascosto in un armadio: si lancia dalla finestra ma viene preso
3 Minuti di Lettura
Martedì 8 Giugno 2021, 04:45

PORTO SANT’ELPIDIO  - Di ritorno ad una cena al ristorante con i familiari ha trovato un ladro dentro casa che per fuggire si è lanciato dalla finestra. Scattato subito l’allarme i carabinieri hanno cominciato a dare la caccia al malvivente e lo hanno alla fine. Era nascosto dentro un armadio e con lui c’era anche tutta la merce rubata. Oro per circa cinquemila euro.

Si tratta di un uomo di origine albanese, già noto alle forze dell’ordine per altri reati. È la vicenda a lieto fine che si è consumata sabato sera in una elegante palazzina del centro città. Tutto è iniziato con il ritorno a casa dell’uomo, 70 anni, erano circa le 22 dopo una cena con i familiari in un ristorante della costa fermana. Aperta la porta di casa l’uomo si è trovato davanti il ladro che senza pensarci due volte si è diretto verso il terrazzino e si è lanciato nel vuoto sul giardino sottostante. Favorito dall’oscurità era quindi riuscito a dileguarsi. La casa era stata completamente messa a soqquadro e, mentre il proprietario cercarva di fare una rapida conta dei danni subiti, fuori era iniziata la caccia all’uomo.

L’operatore della centrale operativa dei carabinieri infatti aveva già fatto immediatamente convergere sul luogo due pattuglie con una vasta conoscenza del territorio e dei suoi personaggi spesso in azione. E dopo pochi minuti i militari avevano già deciso di irrompere all’interno di un’abitazione, in stato di abbandono, proprio a poca distanza dal luogo del furto. Subito i carabinieri hanno fatto centro. Durante la perquisizione la loro attenzione è stata attirata da un armadio.

Una volta aperto hanno trovato l’uomo. Il ladro si era infatti nascosco all’interno del vecchio armadio sperando di poterla fare franca ma gli è andata male. Non aveva nemmeno avuto il tempo di nascondere la refurtiva, un passamontagna e gli arnesi usati per lo scasso proprio poco prima. Consistente il bottino ritrovato, oro e gioielli per un valore commerciale di circa 5mila euro. Il ladro era ferito ad una caviglia, e non poteva essere altrimenti visto il salto che aveva fatto per darsi alla fuga dall’appartamento. Portato al Pronto soccorso gli è stata diagnosticata una frattura scomposta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA