Porto Sant'Elpidio, chiesti chiarimenti
Triathlon, alti costi per pubblico e privato

Porto Sant'Elpidio, chiesti chiarimenti Triathlon, alti costi per pubblico e privato
3 Minuti di Lettura
Venerdì 5 Giugno 2015, 21:38 - Ultimo aggiornamento: 6 Giugno, 10:00
PORTO SANT'ELPIDIO - ​Triathlon. Grande evento ma anche grandi polemiche. Nella tre giorni di sport-spettacolo, dal 30 maggio al primo giugno, ci sono stati tremila turisti, dicono gli organizzatori. Tanti, come tante sono le polemiche che l'iniziativa si lascia alle spalle. Se l'anno scorso il comune aveva speso 4 mila euro, quest'anno ne ha spesi quasi sei volte tanto: 22.500 euro circa, 17mila più 8.500 per la serata al Palazzetto dello Sport, serata di beneficienza a favore della onlus Sport Senza Frontiere. Inoltre, la società romana ha beneficiato dell'autotassazione da parte delle attività ricettive e dei ristoranti che hanno ospitato atleti e famiglie a prezzi vantaggiosi. Le strutture che hanno accolto i turisti per la notte si sono autotassate, rinunciando a 4 euro a persona al giorno. Indicativamente 12mila euro al giorno di mancate entrate, 36mila euro nella tre giorni.



L'amministrazione è chiamata a chiarire. A sollevare il polverone sono i Fratelli d'Italia: Andrea Balestrieri & company. "Le cose vengono fatte in sordina, le associazioni si sono spaccate la schiena per preparare panini gratis, ristoranti e camping hanno messo un contributo e il comune “regala” soldi a una società romana" riferisce il geometra Giorgio Marcotulli, che fa riferimento a due delibere e una determina dell'ultimo minuto (tra il 29 e il 30 maggio) e riferisce che "mai come quest'anno sono stati fatti tanti pareri contrari. Mai. Negli anni passati c'è stato più rigore".



Ieri FdI ha protocollato l'interrogazione con la quale chiede chiarezza su due passaggi: "Vogliamo sapere quali sono stati gli accordi preliminari con la società Minerva Roma e come si è impegnato il comune a sostenere le spese - evidenzia il gruppo di Fratelli d'Italia, che dice - basta con le delibere all'ultimo minuto. Triathlon e serata del 30 maggio al Palazzetto dello Sport sono state discrezionalmente decise e finanziate da quest'amministrazione con i soldi pubblici, nonostante i pareri contrari sulla regolarità contabile da parte della dirigente dell'ufficio finanziario e la segnalazione del dirigente dell'ufficio tecnico" spiega FdI, che ha voluto acquisire tutta la documentazione in ordine agli eventi. Il sindaco replica, dice che l'evento di sabato sera con le farfalle dell'aeronautica era a scopo benefico e che il Triathlon "è una manifestazione che resterà nella storia di Porto Sant'Elpidio.



Quasi mille atleti iscritti, una media di due accompagnatori per ogni iscritto, da una a tre notti di pernottamento a Porto Sant'Elpidio. Un flusso di gente mai visto" spiega Nazareno Franchellucci, ma qualcosa si è incrinato. Tra gli operatori turistici e i dirigenti comunali, non tutti sono d'accordo con lui.
© RIPRODUZIONE RISERVATA