Piazza Garibaldi, cittadini in campo
"Non spendete soldi per altri quartieri"

Piazza Garibaldi, cittadini in campo "Non spendete soldi per altri quartieri"
1 Minuto di Lettura
Venerdì 26 Settembre 2014, 22:05 - Ultimo aggiornamento: 27 Settembre, 12:03

PORTO SANT'ELPIDIO - ​Trenta persone per l'assemblea pubblica organizzata a La Piccola dal Quartiere Centro. Una presenza risicata, ma le idee sono state interessanti e tanto basta. Il centro è pronto a ripartire. Tra i propositi di chi era in via San Francesco d'Assisi c'è la riapertura del bar della stazione, la creazione di uno sportello unico per i cittadini, la rivitalizzazione delle vetrine dei negozi sfitti, lo spazio per bambini a La Piccola nel fine settimana. L'argomento piazza Garibaldi è stato accennato da Luigi Gattafoni, comandante dei vigili e membro del direttivo di quartiere che dice: "In piazza Garibaldi è pronto qualcosa, può essere discutibile la scelta sulla viabilità, ma la strada verrà fatta e questo è già qualcosa". Frase che ha spinto qualcuno a rispondere: "Come sarebbe su piazza è pronto qualcosa? Noi non ne sappiamo nulla".

Si è fatto sentire Federico Costantini, coordinatore dell’Ant e assessore con Mario Andrenacci sindaco. "Per piazza Garibaldi il Quartiere non deve prendere atto del progetto realizzato, deve partecipare attivamente. L'associazione deve avere un ruolo per la politica cittadina, deve servire da pungolo per l'amministrazione. Con la riqualificazione delle Grottacce è stata dimostrata l'enorme potenzialità del centro. E' questione di scelte: non credo sia prioritario l'intervento di 75 mila euro per il parco San Filippo, prioritario è il centro".

© RIPRODUZIONE RISERVATA