Porto Sant'Elpidio, nodo della cabina Enel
Un milione per rifare le vie d'accesso

Porto Sant'Elpidio, nodo della cabina Enel Un milione per rifare le vie d'accesso
2 Minuti di Lettura
Martedì 23 Giugno 2015, 20:43 - Ultimo aggiornamento: 24 Giugno, 06:03

PORTO SANT'ELPIDIO - Piazza Garibaldi, parte la riqualificazione nel periodo agostano. Approvato il progetto preliminare definitivo della nuova cabina Enel. “A breve inizieranno i lavori” spiega il sindaco Nazareno Franchellucci. Per un importo di un milione di euro il Comune si appresta a sistemare e arredare le vie d'accesso alla piazza centrale del Paese. Progetto che prevede come lavori propedeutici la realizzazione della nuova cabina di trasformazione da cedere all'Enel in modo da poter poi demolire quella esistente, al fine di poter eseguire la nuova strada di collegamento fra via Indipendenza e via Roma.

La società Enel lo scorso novembre aveva trasmesso al comune elpidiense il preventivo per lo spostamento richiesto dallo stesso comune nell'agosto 2014. Importo preventivato dall’Enel: 91.300 euro. A dicembre è stata impegnata la somma di 120 mila euro e a gennaio di quest'anno è stata liquidata all’Enel Distribuzione Spa la somma di 74.800 euro e versata all’agenzia delle Entrate la somma di 16.500 euro. Ora il comune si prepara procedere con la realizzazione della nuova cabina di trasformazione da cedere all'Enel, in sostituzione di quella esistente in via Piave. La nuova cabina di trasformazione prefabbricata sarà posizionata a ridosso del mercato coperto e del sottostante Fosso dell'Albero.

"Parte il progetto di riqualificazione di piazza - afferma il primo cittadino - a breve inizieranno i lavori della nuova cabina e, una volta completata la struttura nuova, avremo la possibilità di iniziare la nuova strada dietro il cineteatro Gigli. Abbiamo previsto a breve anche l'avvio dei lavori di restyling in via Battisti, come da crono programma". "E' pronto il progetto preliminare di riqualificazione di via Cesare Battisti - aggiunge l'assessore ai Lavori pubblici Peppino Buono - progetto che prevede la planarità dei marciapiedi con il tratto stradale, si darà massima ampiezza ai marciapiedi sia a est che a ovest. Investimento previsto: 550 mila euro. Saranno previsti dei parcheggi - continua l'assessore - un nuovo arredo e la realizzazione di una pavimentazione in pietra naturale. L'intervento sarà eseguito subito dopo l'approvazione del bilancio comunale attraverso l'accensione di un mutuo".

Ottimisticamente Buono prevede l'inizio dei lavori per lo spostamento della cabina dell'Enel "entro il mese di agosto. Sono stati già coinvolti tutti gli enti interessati e ci sono stati diversi incontri".

© RIPRODUZIONE RISERVATA