Porto Sant'Elpidio, scavi al termine
A giugno riparte la bonifica all'ex Fim

Porto Sant'Elpidio, scavi al termine A giugno riparte la bonifica all'ex Fim
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 13 Gennaio 2016, 11:23

PORTO SANT'ELPIDIO - ​Ex Fim, a giugno potrebbe ripartire la bonifica. Tra oggi e domani l'Ecoelpidiense avrà concluso i test. La bonifica avviata nel 2009 fu sospesa per il maggior quantitativo di rifiuti rispetto alle previsioni trovato nel terreno. In seguito fu autorizzata una seconda indagine e furono prelevati altri campioni. Nel 2015, dopo due anni di stop, Fim Spa ha dato mandato di elaborare la variante al progetto originale per continuare la bonifica.

Per i nuovi campionamenti "sono rimasti un paio di giorni di lavori - dice Francesco De Angelis della Ecoelpidiense -; sono più di 300 campionamenti che saranno analizzati uno ad uno. Ci vorrà qualche settimana per avere le risposte".

In sostanza dal 20 novembre ad oggi sono stati fatti 300 scavi. Per ogni scavo è stato preso del materiale da terra, a diverse profondità, in modo da arrivare ad analizzare dettagliatamente l'area: la quantità di breccia, cenere di pirite, terra vegetale presenti.

A fine mese "dovremmo avere le risposte del laboratorio e con queste faremo conteggi analitici. Vedremo se la proposta di variante presentata in provincia è supportata da questi dati" spiega De Angelis.

Seguirà un tavolo tecnico per discutere preliminarmente dei sondaggi che la Fim Spa ha ordinato di eseguire alla Ecoelpidiense. Si discuterà con i nuovi dati raccolti e si procederà con l'approvazione della variante alla bonifica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA