Statale e autostrada A14, controlli per il ponte: ciclista nei guai dopo un incidente. Ecco cosa è successo

Statale e autostrada A14, controlli per il ponte: ciclista nei guai dopo un incidente. Ecco cosa è successo
Statale e autostrada A14, controlli per il ponte: ciclista nei guai dopo un incidente. Ecco cosa è successo
di Sonia Amaolo
3 Minuti di Lettura
Lunedì 6 Giugno 2022, 06:10

PORTO SAN GIORGIO  - Maxi controlli sulla costa, e non solo, per il lungo ponte di festa scattato fra la serata di mercoledì scorso e la prima mattinata del giorno dopo e terminato ieri sera. Traffico sotto osservazione in particolare sulla Statale e lungo l’autostrada A14. Qui lo smantellamento temporaneo dei cantieri ha evitato che si formassero lunghe file come nei giorni precedenti.

Dopo lo stop per il ponte del 2 Giugno i cantieri tornano però in funzione anche se quest’anno la pausa estiva sarà più lunga del solito e scatterà già prima della fine del mese in corso per abbracciare tutto luglio e agosto e la prima parte di settembre.


Fra le segnalazioni quella dell’altro pomeriggio sulla Statale a Porto San Giorgio dove gli uomini della sezione Radiomobile della compagnia carabinieri di Fermo, l’altro pomeriggio, hanno eseguito i rilievi per un incidente stradale fra un’auto e una bici con in sella un 27enne fermano. Quest’ultimo, rimasto ferito a seguito della caduta, è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Murri. Il giovane, sottoposto ad accertamenti per la verifica del tasso di alcol nel sangue e sull’eventuale assunzione di droghe, è risultato positivo per la presenza di tracce di cannabinoidi.

Per questo gli uomini della Benemerita, dopo aver acquisito la documentazione medica, lo hanno deferito alla Procura di Fermo per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, in violazione dell’articolo 187 del codice della strada. Nei prossimi giorni, naturalmente, i carabinieri di Fermo saranno impegnati in ulteriori controlli, oltre che per la prevenzione dei reati predatori in genere, anche alla circolazione stradale proprio per rilevare violazioni che spesso sono causa di incidenti stradali, anche con gravi conseguenze a persone e mezzi. Fra i rischi anche la proliferazione dei monopattini. Una novità nella circolazione stradale che deve ancora essere digerita dagli automobilisti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA