Arena Europa indisponibile, salta il torneo di pallacanestro. Avrebbero partecipato trenta squadre, addio prenotazioni

L'Arena Europa a Porto San Giorgio
L'Arena Europa a Porto San Giorgio
di Serena Murri
3 Minuti di Lettura
Giovedì 2 Giugno 2022, 06:45

PORTO SAN GIORGIO - Torneo di basket annullato, Arena Europa negata. Porto San Giorgio va a canestro non si farà. Amareggiata la Porto San Giorgio Basket per la rinuncia forzata all’iniziativa da loro organizzata, a causa della mancanza di una struttura disponibile allo svolgimento del torneo, previsto dal 5 all’8 luglio.


I motivi
A quanto spiegato dalla responsabile tecnica, Sara Ficiarà, la richiesta all’Amministrazione dell’Arena Europa è stata fatta a gennaio: «Ci era stato assicurato che quei i lavori di manutenzione mancanti, sarebbero stati fatti.

Invece, 15 giorni fa ci è stato detto che l’impianto non era disponibile perché non si era in tempo per fare i lavori necessari e ci è stato consigliato di fare il torneo alla Vecchia stazione, cosa impossibile viste le condizioni del campo, senza tribuna e senza acqua. Mentre l’Arena Europa faceva al caso nostro, mancavano solo le protezioni ai canestri e -al limite- sarebbe bastato ripianare qualche buca sul campo da gioco». Niente torneo e soprattutto, prenotazioni da cancellare per le 30 squadre, provenienti da tutta Italia che avrebbero dovuto partecipare. Dopo due anni di stop a causa della emergenza pandemica «avevamo sognato - dichiara il dirigente Andrea Cipriano- un ritorno in grande stile dello storico appuntamento che quest’anno sarebbe dovuto essere la ventinovesima edizione del torneo Porto San Giorgio va a canestro. Una manifestazione che da quasi 30 anni attrae nella nostra città un’importante platea di squadre di eccellenza nazionale, con annesso flusso di tifosi e turisti che, a seguito delle squadre, affollano i nostri alberghi e la nostra spiaggia». Invece, «dobbiamo alzare bandiera bianca -ha ammesso Cipriano- e rinunciare all’organizzazione dell’evento, dovendo prendere atto che da parte dell’amministrazione comunale non c’è stata alcuna disponibilità o collaborazione a sostegno dell’attività, sociale e sportiva, che da decenni portiamo orgogliosamente avanti. Nonostante le pressanti richieste fatte in questi mesi per avere la disponibilità dell’impianto Arena Europa per i giorni del Torneo, l’Amministrazione comunale ci ha infine negato tale disponibilità, in quanto l’impianto risulta versare in condizioni di degrado e abbandono, per sanare le quali sarebbe stata necessaria una forte volontà politica che, ahinoi, in questi anni è sempre stata totalmente assente nella cura e nello sviluppo delle attività sportive». 


L’abbandono
Cipriano ha voluto ricordare che «l’Arena Europa, vero gioiello per tanti anni degli appuntamenti sportivi estivi sangiorgesi, è stata abbandonata all’incuria e che l’ultimo intervento di manutenzione effettuato è stato garantito gratuitamente, due anni fa, dai volontari della nostra società, col solo scopo di restituire alla comunità le possibilità di fruire di uno spazio così suggestivo. Dopo l’estate del 2020, null’altro è stato fatto e la storica Arena è stata nuovamente abbandonata al suo triste destino». Cipriano ha denunciato lo «stato di incuria in cui versa l’arena, è una plastica rappresentazione della scarsa attenzione che questa giunta ha dedicato all’impiantistica sportiva cittadina che oggi versa in condizioni desolanti e surreali. La nostra società ha svolto pressoché tutte le sue attività presso la palestra della Borgo Rosselli, che per lunghi mesi è stata sprovvista delle attrezzature regolamentari (arrivate solo a gennaio) per la disputa dei campionati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA