Tutti al mare, ma la sosta selvaggia blocca gli autobus. Arriva il carroattrezzi

Tutti al mare, ma la sosta selvaggia blocca gli autobus. Arriva il carroattrezzi
Tutti al mare, ma la sosta selvaggia blocca gli autobus. Arriva il carroattrezzi
di Serena Murri
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 29 Giugno 2022, 03:45

PORTO SAN GIORGIO - Domenica rovente per i trasporti pubblici. Il coordinatore dell’organizzazione sindacale Usb denuncia che i lavoratori della Steat impegnati sulla linea Porto San Giorgio-Tre Archi «hanno avuto enormi difficoltà nello svolgimento del servizio». Con l’avvento dell’estate, in città si assiste sempre più al fenomeno del parcheggio selvaggio, tanto più con le temperature in salita che inducono gli automobilisti a cercare di posteggiare sotto qualche pianta.

La situazione

Andrea Matè rimarca però i disagi che si sono verificati a causa di auto in sosta, con i ritardi per il servizio di trasporto. «Già in mattinata - spiega - c’erano state le prime avvisaglie, ma con il trascorrere delle ore la condizione è peggiorata arrivando al punto di far intervenire il carro attrezzi per la rimozione forzata di alcune vetture che impedivano il transito del bus. Alle ore 15.15, addirittura, è stata chiamata ad intervenire una pattuglia della Guardia di finanza in quanto il comando di polizia locale di Porto San Giorgio non era reperibile. L’intervento delle forze dell’ordine ha consentito all’autista di eseguire una retromarcia per circa 300 metri da via Boni fino a via Genova. Le difficoltà maggiori si sono avute in viale Cavallotti traversa via Boni, via Boni traversa via Mazzini, sottopassi di Lido di Fermo e Casabianca, piazza Matteotti a Porto San Giorgio e largo Calzecchi Onesti a Fermo». La conseguenza diretta è stata il ritardo sulle linee, con cambiamento del percorso e annullamento di alcune corse con relativo disagio per l’utenza». L’Usb chiede che vi sia un intervento risolutivo da parte di tutti i soggetti coinvolti per permettere agli operatori di svolgere il lavoro in totale sicurezza e assicurare all’utenza un servizio efficiente. Nel caso di Porto San Giorgio nei prossimi giorni verranno presumibilmente risolte le problematiche relative alla polizia municipale che in questi giorni si trova particolarmente in affanno anche per via di due pensionamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA