Spiaggia off limits per fermare i vandali, lo stop anticipato alle 22. C'è un giro di vite per l'estate

Sabato 12 Giugno 2021 di Serena Murri
Spiaggia off limits per fermare i vandali, lo stop anticipato alle 22. C'è un giro di vite per l'estate

PORTO SAN GIORGIO - Spiaggia chiusa dalle 22 alle 4 del mattino. A dirlo è un’ordinanza con l’intesa fra il sindaco Nicola Loira e il prefetto Vincenza Filippi che quest’anno anticipa l’interdizione della spiaggia di un’ora per evitare l’accesso soprattutto a minori alticci. Si tratta dell’ordinanza efficace fino al 30 settembre che prevede il divieto di accesso e di stazionamento sulle spiagge per ragioni di sicurezza e di pubblica incolumità, nata soprattutto per non vanificare il lavoro di sanificazione degli chalet.

 

 
L’appello
Arriva anche in seguito alle richieste dei balneari per i quali a ogni stagione si ripresenta la necessità crescente di tutelare le strutture da atti vandalici e dalle minacce che spesso ricevono i concessionari anche da minorenni. L’ordinanza non poteva non tenere conto del fatto che, durante la scorsa estate e la primavera, sulle spiagge si sono verificati innumerevoli atti vandalici. Per contrastare tali episodi è stato ritenuto opportuno prevedere questo divieto di accesso e di stazionamento, proprio a partire dall’orario in cui i giovani escono di casa la sera. Il divieto non vale, ovviamente, per gli addetti ai lavori, per chi passeggia sull’arenile nelle ore serali e per le eccezioni in caso di eventi autorizzati sulla spiaggia. Per chiunque altro dovesse violare il provvedimento, è prevista una multa di 300 euro. L’azione si colloca all’interno di un piano più ampio rivolto al potenziamento della sicurezza che da quest’anno dovrebbe includere anche la vigilanza notturna, sostenuta da parte dei privati, su tutti gli chalet in zona, in collaborazione con le forze dell’ordine presenti sul territorio proprio per far rispettare l’ordinanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA