Dalle multe sui tablet ai T-Red, occhio al traffico. Ecco cosa cambia

Dalle multe sui tablet ai T-Red, occhio al traffico. Ecco cosa cambia
Dalle multe sui tablet ai T-Red, occhio al traffico. Ecco cosa cambia
di Serena Murri
2 Minuti di Lettura
Venerdì 1 Luglio 2022, 17:58 - Ultimo aggiornamento: 18:13

PORTO SAN GIORGIO - Più sicurezza sulle strade, ma occhio alle multe. Consegnati 15 tablet che permetteranno il salvataggio dei dati e delle foto per le contravvenzioni. Il “vecchio” preavviso di accertamento viene sostituito da uno scontrino che permetterà il pagamento della sanzione anche attraverso il servizio home banking con la scansione del Qr code. La durata del codice-avviso è di 10 giorni, una volta superati la sanzione verrà notificata. Due postazioni per la stampa dei verbali sono state collocate all’interno di altrettanti mezzi della polizia locale.

Ma sul fronte della sicurezza si aggiunge anche la fornitura di un’apparecchiatura “Targa system” utile nei controlli dei mezzi in transito ed in sosta: rileva eventuali anomalie legate a mancate revisioni e assicurazioni scadute. La telecamera mobile, attraverso la lettura delle targhe, segnalerà le infrazioni. La passata amministrazione comunale ha inoltre esteso, per altri 3 anni, l’attivazione degli apparati per il controllo ai semafori, i T-Red.

I sistemi di rilevamento ai semafori, attivati agli incroci via Collina-viale Don Minzoni e Statale-via San Gallo-via Milano, grazie alla tecnologia di ultima generazione a basso impatto ambientale, consentono alla polizia locale di individuare il passaggio con il semaforo rosso, di acquisire le immagini dalle telecamere e di accertare e documentare, attraverso video, le infrazioni in tempo reale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA