D'estate tornano i furti di bici, c'è anche chi insegue e blocca un ladro: scattano le denunce della polizia

Sabato 19 Giugno 2021
D'estate tornano i furti di bici, c'è anche chi insegue e blocca un ladro: scattano le denunce della polizia

PORTO SAN GIORGIO - Ladri di biciclette sempre attivi. Come ogni anno, con la bella stagione si moltiplicano anche i furti di mezzi, lasciati magari fuori da un locale o da un’area verde. Ma anche su questo fronte la polizia sta intensificando i controlli. La notte scorsa è stato proficuo l’intervento in risposta alla segnalazione di un cittadino che a Porto San Giorgio aveva notato e segnalato due giovani a bordo di due bici, una delle quali abbandonata su un marciapiede vicino alla stazione.

 

Gli agenti della Questura hanno prima recuperato il mezzo, poi cercato qualcuno che corrispondesse all’identikit fornito. In brevissimo tempo i poliziotti sono riusciti a recuperare la seconda bicicletta e i due ragazzi. Entrambi avevano già un “curriculum” di reati contro il patrimonio. Uno dei due era stato denunciato appena un mese fa perché trovato in possesso di uno storditore elettrico.

Alla fine, dopo un prolungato interrogatorio, hanno ammesso di aver rubato le biciclette e sono stati denunciati per furto aggravato in concorso. Le bici sono state sequestrate per essere restituite ai proprietari. Episodio simile intorno alle 3 del mattino, sempre a Porto San Giorgio. Un uomo, sentendo dei rumori nel cortile, si è svegliato ed ha avuto giusto il tempo di vedere, affacciandosi alla finestra, uno sconosciuto che si allontanava pedalando sulla sua bici. Il derubato non si è rassegnato, ha allertato la sala operativa della Questura e nel frattempo ha seguito il ladro a bordo della sua auto, riuscendo a fermarlo e a farsi restituire il maltolto. Anche lui, un cinquantenne straniero, dovrà rispondere di furto aggravato, oltre alla sanzione per violazione del coprifuoco.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA