Porto San Giorgio, il Comune abbassa
il canone del Palas ​in cerca di gestori

Venerdì 9 Ottobre 2015
Porto San Giorgio, il Comune abbassa il canone del Palas ​in cerca di gestori

​PORTO SAN GIORGIO - Il canone annuo per la gestione del PalaSavelli passerà da 10 mila a 3.500 euro (più iva). E' quanto deciso dall'amministrazione nella riunione di giunta di giovedì sera. Una radicale diminuzione, dunque, della cifra che il futuro gestore dell'impianto sarà chiamato a versare nelle casse del Comune: "Come siamo arrivati a questo nuovo importo? Da calcoli tra costi e ricavi - spiegano l'assessore allo sport Valerio Vesprini e il funzionario dell'ufficio comunale, Sergio Ferrini - che potrebbero consentire una gestione remunerativa dell'impianto. Tutte le società sportive interpellate per la gestione temporanea hanno rimarcato l'alto costo derivante dalle spese vive. E così abbiamo dato seguito alle loro segnalazioni". Insomma chi deciderà da qui ai prossimi 7-10 mesi di partecipare al nuovo bando per il palas sappia che quella sarà la cifra da sborsare annualmente. Perché 7-10 mesi? Perché è il tempo che serve al Comune per pubblicare, tramite Sua, il nuovo bando. "Per questo periodo di tempo abbiamo dato mandato alla stazione unica appaltante della Provincia di emettere un avviso pubblico di gestione temporanea (fino al 30 giugno) a 200 euro al mese (più iva) che scatteranno dalla sottoscrizione del contratto". Invariati il monte ore e i giorni che, anche nel nuovo bando (e, in proporzione, nella gestione temporanea) il Comune si riserverà per l'utilizzo dell'impianto: 20 ore a settimana e 30 giorni all'anno: "L'amministrazione deve perseguire lo sport anche per la sua valenza sociale. E quindi - dichiara Vesprini - potremmo dare la precedenza alle attività sportive per i più giovani". Nel nuovo bando ci sarà anche un richiamo alle tariffe, come da delibera di giunta, per le ore comunali. Se non ci saranno modifiche dell'ultima, si continuerà a pagare 26,98 euro all'ora per il campo da gioco e 19,42 euro all'ora per la piccola palestra all'interno del palazzetto. Il privato, invece, potrà al massimo quadruplicare le tariffe per le ore a sua disposizione.

Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre, 05:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA