Navette gratis dai parcheggi al centro di Porto San Giorgio: c’è l’ok ai fondi per oltre 47mila euro

Navette gratis dai parcheggi al centro di Porto San Giorgio: c’è l’ok ai fondi per oltre 47mila euro
Navette gratis dai parcheggi al centro di Porto San Giorgio: c’è l’ok ai fondi per oltre 47mila euro
di Serena Murri
3 Minuti di Lettura
Domenica 12 Maggio 2024, 03:10 - Ultimo aggiornamento: 15:26

PORTO SAN GIORGIO Due servizi di bus navetta collegheranno le aree periferiche grazie a un bando regionale. La conferma dell'aggiudicazione è appena arrivata, ora va organizzato il servizio. Il nome di Porto San Giorgio è tra i Comuni che sono stati ammessi al bando pubblico per la concessione di contributi a favore di Comuni e Unioni dei Comuni per l'attuazione di progetti finalizzati ad incentivare il trasporto in occasione di eventi o periodi particolari.

Le cifre

Sono stati in tutto 54 i Comuni che sono stati finanziati, in tutta la regione, e Porto San Giorgio è risultata quarantasettesima in graduatoria.

Dei 50mila euro che il Comune aveva richiesto, ne sono stati concessi 47.498,50 euro. «Un ottimo risultato per la città. Un altro obiettivo per l'amministrazione», commenta il sindaco Valerio Vesprini. Nei piani dell'amministrazione, c'è l'intento di far utilizzare i parcheggi a nord (sono in corso le trattative per mettere a disposizione posteggi ulteriori) da collegare a questo tipo di servizio. La somma verrà impiegata per navette che serviranno a diminuire il traffico in città, in occasione di eventi, mercato della domenica mattina e in altri momenti della giornata con i mercatini vari quando c'è un numero di presenze maggiori.

L'idea è quella di introdurre una navetta che faccia servizio da nord al centro e ritorno, un'altra navetta da sud al centro e ritorno. L'amministrazione prima ha risposto al bando e adesso lo destinerà alla diminuzione del traffico in centro città. In questo modo, sarà possibile trovare parcheggio in aree più periferiche, sapendo che verrà garantito il servizio di trasporto. Nelle prossime settimane verranno stilati l'orario e i giorni in cui il servizio sarà attivo. Le navette caricheranno gente a bordo e gireranno senza sosta. Un servizio importante, visto che la città risentiva dell'assenza di un servizio ulteriore, rivolto soprattutto a chi viene da fuori. Fondamentali sono stati gli uffici per il reperimento di queste risorse, ottenute dall'assessorato ai Trasporti della Regione Marche e grazie all'assessore Goffredo Brandoni.

Il commento

«Ringrazio gli uffici per il risultato ottenuto - dice ancora Vesprini - e ringrazio anche l'assessore Marco Tombolini che si è impegnato per quello che è un obiettivo economico, ma legato anche al Pums, al discorso mobilità e viabilità. Il progetto verrà calato sulla città nell'ottica di ottenere fondi per diminuire il traffico in città. Il progetto, oltre al discorso della progettualità sulle ciclabili, va nella direzione di ridurre il traffico in città a favore dell'uso dei mezzi gratuiti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA