Porto San Giorgio, le raffiche di vento squarciano la guaina del tetto: transennata la chiesa

Porto San Giorgio, le raffiche di vento squarciano la guaina del tetto: transennata la chiesa
Porto San Giorgio, le raffiche di vento squarciano la guaina del tetto: transennata la chiesa
di Serena Murri
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Novembre 2022, 09:49 - Ultimo aggiornamento: 13:43

PORTO SAN GIORGIO - Allarme alla chiesa della Sacra Famiglia. Allertati i vigili del fuoco accorsi sul posto per rimuovere le parti pericolanti sul tetto della chiesa che si trova nella piazza dedicata allo scomparso don Enrico Perfetti, l’ex parroco. Colpa delle forti piogge e delle raffiche di vento che durante la giornata di ieri si sono abbattuti un po’ su tutta la zona dell’entroterra e della costa.

 

Lo sciame sismico tiene sveglie le Marche: un'altra scossa di terremoto di Magnitudo 3.6 nella notte

Innumerevoli gli interventi soprattutto nella mattinata di ieri su tutto il territorio, nonostante i rami di alberi da rimuovere sulle strade, la situazione è sembrata sotto controllo ma durante la giornata di maltempo e forti raffiche di vento, sotto la lente di chi presidiava il territorio c’era anche il mare in burrasca e onde minacciose a Porto San Giorgio e Porto Sant’Elpidio.
I danni

Le forti raffiche di vento e le precipitazioni piovose, hanno colpito anche la chiesa della Sacra Famiglia, dove si è staccata una parte della guaina di mantenimento della copertura del tetto. Dopo l’intenso temporale che nella notte tra lunedì e martedì si è abbattuto su tutta la zona, nella tarda mattinata di ieri, è stata segnalata ai vigili del fuoco la caduto di parte della copertura del tetto della chiesa presente nel quartiere nord della città. I pompieri sono arrivati immediatamente sul posto con due mezzi, un’autoscala e una campagnola ed hanno provveduto a mettere in sicurezza la struttura dopo aver rimosso il materiale. 
Le operazioni
Una volta saliti sul tetto della chiesa, gli uomini del comando hanno rimosso la porzione di guaina che si era staccata dal tetto in due punti, una sulla parte frontale dell’immobile e un’altra sulla parte posteriore destra. L’intervento da parte dei Vigili del fuoco, è durato circa un’ora. Per il momento -in via precauzionale- la chiesa e il vicolo laterale sono stati transennati dalla polizia locale ed anche se pare non vi siano stati danni strutturali all’interno della chiesa, nei prossimi giorni dovranno seguire ulteriori verifiche ed accertamenti tecnici sullo stato della chiesa prima di renderla di nuovo fruibile. Sul posto era presente il parroco, Don Piero Quinzi che è apparso comprensibilmente preoccupato: «Non ci sono stati danni strutturali. Si tratta solo della guaina del tetto. Mi è stato detto che probabilmente ci sarà a rifare il tetto, sul quale non si interviene da 18 anni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA