Porto San Giorgio, Loira fa il Cabrini
e gli '80 della scuola Petetti vincono

Un momento della sfilata sangiorgese
Un momento della sfilata sangiorgese
3 Minuti di Lettura
Martedì 9 Febbraio 2016, 19:42

PORTO SAN GIORGIO - Campioni del mondo no, del Carnevale di Porto San Giorgio sì. Anche perché il sindaco Loira, alla fine, si è travestito da Antonio Cabrini versione Spagna '82. Tra i quattordici gruppi mascherati in gara vince la scuola primaria Petetti con "I mitici anni '80... Era meglio quando era peggio". Seconda classificata la scuola media Borgo Rosselli con "la Salata de 'na ota" e terza la scuola per l’infanzia capoluogo con "la Staziò de 'na ota". Dopo di loro ex aequo la scuola primaria De Amicis con "La Scuola De Amicis prende la patente", la scuola per l’infanzia Borgo Costa con "Minions", tra cui anche il comandante della Municipale Giovanni Paris in versione Minion gigante, e il gruppo gli Anonimi con la "Compagnia dell'Anello".

 



A seguire il centro ricreativo Don Bosco con "Fermo-Porto San Giorgio... e la guerra sul ghiaccio" con gli improbabili sindaci delle due città, il vicesindaco sangiorgese, in carne e ossa, Francesco Gramegna vestito da prete e una scatenata imitatrice dell'assessore Ciabattoni che ha salutato la sua alter ego dal palco. E ancora scuola per l’infanzia Borgo Rosselli con "Grandi diventiamo... come alberi cresciamo", l'associazione culturale Le Simpatiche Canaglie di Fermo con "Ritorno alla terra", la contrada Molini Girola e la scuola per l’infanzia e primaria Molini di Tenna con "Tetris", la contrada Campolege di Fermo e la comunità San Girolamo con "Dalla Scozia con furore", la contrada Torre di Palme con "Spetteme che...Rio".

Fuori concorso, infine, il gruppo mascherato di Altidona con "Peace&Love", quelli di Marina di Altidona con "Masha e Orso" e "Gli Spaventapasseri", quello dell'associazione Luce Viva con i "Cannibali" e quello di Altidona con "I Pirati". Non sono mancati nemmeno due carri allegorici: quello da Monte San Giusto con "Pinocchio" e quello da Potenza Picena "Nella vecchia fattoria", tutti a sfilare nelle vie del centro tra oltre 4 mila persone.

Questo, dunque, il bilancio del Carnevale che quest’anno ha messo insieme Fermo e Porto San Giorgio. A Fermo la sfilata dei gruppi mascherati si era tenuta domenica scorsa anche se ci sono state altre iniziative anche ieri. Ad animare il pomeriggio di Porto San Giorgio le voci di Augusto '900 e Gaia Capponi sulle note di dj Stefano Costantini. A Fermo il rogo di Re Carnevale in piazza con tanta musica.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA