Spari e coltellate dopo la lite di condominio: due feriti. L'aggressore arrestato per tentato omicidio

Sabato 6 Febbraio 2021
Spari e coltellate dopo la lite di condominio: due feriti. L'aggressore arrestato per tentato omicidio

PORTO SAN GIORGIO - Poteva sfociare in una tragedia la lite condominiale avvenuta in un palazzo di viale Cavallotti. Oggi la polizia ha arrestato il protagonista per tentato omicidio, possesso e porto abusivo di arma da fuoco e da taglio e lesioni. L’aggressione ieri sera poco prima delle ore 21. L'uomo, dopo un precedente litigio, ha bussato alla porta dell'appartamento teatro dell'episodio, poi ha estratto dalla tasca una pistola puntandola contro un condomino.

Quest'ultimo è riuscito a bloccarlo ma durante la lotta l’uomo ha esploso due colpi di pistola. Una volta disarmato ha anche estratto un coltello ferendo due persone, fra cui il giovane che lo aveva disarmato e un altro che era arrivato in suo soccorso.  Per fortuna nulla di grave: solo qualche graffio a una mano. L'incredibile aggressione è terminata con l'arrivo della polizia che, ricostruiti i fatti, oggi ha proceduto all'arresto. 

 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA