Fiumi di fango a ogni temporale, scatta il piano contro gli allagamenti: al via i lavori per sistemare i fossi

Fiumi di fango a ogni temporale, scatta il piano contro gli allagamenti: al via i lavori per sistemare i fossi
Fiumi di fango a ogni temporale, scatta il piano contro gli allagamenti: al via i lavori per sistemare i fossi
2 Minuti di Lettura
Venerdì 12 Marzo 2021, 06:55

PORTO SAN GIORGIO - Partiranno la prossima settimana i lavori per la sistemazione del fosso che si trova su via Settembrini a Porto San Giorgio, opera compensativa del comparto della vicina via Galliano. L’intervento in questione andrà a risolvere il problema di allagamento della zona. Il fosso infatti verrà intubato, tecnica questa utilizzata per ristabilirne la giusta pendenza, in modo che sia in grado di far defluire correttamente le acque piovane.

 

Inutile dire i disagi per i residenti della zona, ad ogni forte pioggia che si verifica nella zona, a causa dell’accumulo di acqua e fango, causa quindi di pesanti allagamenti. Il fosso infatti, che si trova lungo la via Settembrini che collega le Galliano e Repubblica, si allaccia con un altro più alto. È per via di questo collegamento, infatti, che su quello di via Settembrini finiscono abitualmente diverse sedimentazioni di fango. Inizialmente il progetto prevedeva di intervenire solo sul tratto della strada che arrivava a via della Repubblica; un intervento rivelatosi quindi non sufficiente. La necessità, quindi, di provvedere a un nuovo progetto, che tenesse conto della reale situazione problematica riscontrata in seguito agli approfondimenti. La pendenza, da correggere, era quasi a zero, e nel fosso sono stati trovati materiali inattesi dai primi rilievi ed approfondimenti.

Tra i detriti presenti e allora trovati, diversi cavi elettrici, altri telefonici, e pure cemento. Per rendere fluido lo scorrere dell’acqua all’interno del fosso verrà, come detto, inserito un tubo largo una settantina di centimetri. Approvato il progetto ora si arriva all’inizio dei lavori che costeranno circa 78mila euro. A questi si aggiungono i 10mila di piantumazioni e rifacimento di un marciapiede. Opere compensative che si riferiscono alla riqualificazione del comparto di via Galliano, così come approvato in variante al Prg approvata in precedenza dal Consiglio Comunale, ormai circa tre anni fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA