Rapinatore arrestato fugge dai domiciliari solo dopo due giorni, denunciato di nuovo dai carabinieri

Lunedì 8 Marzo 2021
Rapinatore arrestato fugge dai domiciliari solo dopo due giorni, denunciato di nuovo dai carabinieri

PORTO SAN GIORGIO - I carabinieri hanno bloccato un marocchino 45enne che è stato denunciato per evasione. L'uomo  soltanto due giorni prima era stato arrestato dai carabinieri della sezione Radiomobile di Fermo perché rintracciato mentre si trovava a spasso a Porto San Giorgio: era risultato gravato da un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del tribunale di Palermo nel mese di gennaio per rapina aggravata.

 

 

Quella sera stessa, infatti, al termine delle formalità di rito, il marocchino era stato tradotto nell’abitazione di Fermo dove vive con i suoi familiari per rimanervi agli arresti domiciliari. Nei giorni successivi, però, proprio in uno dei controlli eseguiti dai militari in casa per verificarne la presenza sul posto, era risultato irreperibile perché evaso dagli arresti domiciliari.

Scattate le ricerche e, ovviamente, anche il deferimento alla Procura della Repubblica di Fermo per il reato di evasione, con la contestuale richiesta di aggravamento della misura cautelare già in atto, che i militari hanno inoltrato all’autorità giudiziaria siciliana. Il marocchino, che al momento del fermo era ubriaco, era anche stato multato perché trovato a Porto San Giorgio mentre, per le limitazioni della zona arancione, non si sarebbe potuto muovere al di fuori dei confini di Fermo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA